eos

gran voglia di viaggio

Ho il mal di testa.

Il mal di testa invalidante che migra per tutte le aree del cervello e le colpisce tutte quante.

Sono su un autobus e questo è l’unico momento in cui riuscirò a scrivere, probabilmente. Un un autobus verso la grande Palermo gialla. Mi manca molto, adesso che ho smesso di odiarla. È veramente esagerata, come esagerata Tomasi di Lampedusa descrive tutta la Sicilia. Ma Palermo è emblematica. Non è un posto semplice, ma lo comprendo fino in fondo l’amore e l’ammirazione di chi ci vive. È bella e difficile.

Nonostante questo, lo capisco che devo andare via. Anche se ancora non ho capito dove, a fare cosa (in merito, rimando agli incubi sulla laurea magistrale al capitolo #3).

Fra esattamente un mese però c’è in programma il viaggio: un interrail zaino in spalla per Belgio, Lussemburgo e Olanda, insieme a una delle…

View original post 44 altre parole