CaosLiberty

Ci riteniamo sempre gli stessi quando in realtà cambiamo continuamente e incessantemente, nemmeno ci rendiamo conto di quanto siamo cambiati. Ci aggrappiamo a ciò che eravamo, ma conta ciò che siamo ora.

Eravamo e sapevamo di poter essere, ma ormai non siamo più… forse… però… possiamo ancora essere.

Convinti di essere l’eternità, per sempre insieme, cuore a cuore, anima in anima, ci apparteniamo.

Eh sì, forse è così, ma ora? Siamo così distanti, così vicini ma lontani… Non c’è più la quotidianità: il raccontarsi, il viversi, il godersi, l’ascoltarsi, consigliarsi, ridere insieme, bastava uno sguardo ed eravamo l’uno dentro l’altro. Cos’è successo? Ci siamo evoluti senza accorgercene, ci siamo allontanati senza pensarci… forse… non ci siamo più? Stesse anime estranee, eravamo noi contro tutti, noi per sempre, ora è tutto diverso.

Ci siamo persi, ci apparteniamo, ma ci siamo persi. 

View original post