Femminicidio – Aborto

Gianluca Santoni Investigazioni

Una donna incinta che tocca il pancione, con la scritta l’aborto è il primo caso di femminicidio.

Questi sono i cartelloni comparsi a Roma della campagna CitizenGo , le femministe hanno chiesto alla raggi di rimuoverlo.

Il 19 maggio si terrà la marcia per la vita, la fondazione ha scritto sui social il motivo di un messaggio così forte spiegando che in atto , una campagna per dire la verità sull’interruzione di gravidanza, che secondo il loro punto di vista è la prima morte di bambine.

Il manifesto ha da subito provocato le reazioni delle femministe, visto la legge che tutela l’aborto, la campagna #stopaborto è partita il 14 maggio .

Ognuno di noi è libero di spremersi contro o a favore dell’interruzione di gravidanza, perché non siamo noi a decidere cosa sia giusto o sbagliato fare, non sappiamo i motivi di una donna quando decide per l’interruzione e soprattutto…

View original post 129 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...