Capitolo 15

Isobel Blue

(se vuoi leggere la storia fin dall’inizio per non perdere neanche un capitolo, segui il  link—> https://isobelblue.wordpress.com/category/internal-wounds-ferite-interne/ )

STEFAN

Se fossi arrivato in ritardo di due minuti, Blue sarebbe morta.

Come ho fatto a non pensarci prima?

Solo grazie a Van ci sono arrivato, sto perdendo colpi e questa cosa mi fa infuriare.

Irrigidisco la mascella mentre lascio andare Blue.

Non so perché l’ho fatto, ma vederla cosi arresa, in attesa di qualcosa di orribile, mi ha fatto perdere ogni briciolo di durezza. Non potevo fare altro che confortarla.

Ora ancora di più, avendo scoperto che non sarebbe servita la sua presenza come “esca”, ma dovevo proteggerla.

Proteggerla, non è forse quello che ho cercato di fare fino dall’inizio?

Mi sento un fallimento sulle spalle appena le osservo le mani. Ma Blue, come sempre, mi stupisce, alzandosi e asciugandosi prima le mani sanguinolente sui vestiti e poi il viso dalle…

View original post 516 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...