Exnovia

Ecco, basta un messaggio per ripiombare nella vita di qualcuno e stravolgere la sua vita.

Questo è capitato a me, oggi pomeriggio, mentre bevevo il caffè delle 15:00.

Il telefono è squillato e mi è bastato uno sguardo furtivo per vedere che era Lui, Giacomo.

Quel Giacomo che ho abbandonato due anni fa ma che, ogni tanto, manca dentro di me.

A lui piacevo e molto, gli piacevano i miei occhi, mi diceva che con quelli potevo conquistare tutti e, poi, ricordo che aveva il vizio di toccarmi le cosce perché lo mandavano giù di testa.

Quante serate nel letto: nudi a leggere libri ad alta voce, cene e fare l’amore tra una chiacchiera e l’altra.

Noi eravamo così, imprevedibili, eravamo capaci di sederci e parlare per ore ma, nel mezzo, scattava in entrambi la voglia disbranarcifino a farci male.

Mi ricordo…

View original post 375 altre parole