Quotidiano on line

LA GUARDIA DI FINANZA CON L’OPERAZIONE “GHOST CASTLE” HA
ARRESTATO PER UNA FRODE FISCALE MILIONARIA IL CONSULENTE
FINANZIARIO DELL’ORGANIZZAZIONE CRIMINALE ACCUSATO DI
RICICLAGGIO INTERNAZIONALE.

18709_foto-verifica
I finanzieri del Gruppo di Milano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in
carcere, emessa dal Tribunale di Milano nei confronti di un consulente finanziario,
originario del Veneto, iscritto all’A.I.R.E. ed emigrato a Londra, responsabile di riciclaggio,aggravato dal carattere transnazionale, individuato nel corso dell’analisi di rischio condotta dal “Pool latitanti fiscali” della Procura della Repubblica di Milano.
Le complesse investigazioni di polizia giudiziaria hanno disvelato un articolato sistema di frode fiscale, imperniato sul ruolo svolto da 7 società italiane, con sedi a Milano e Roma, designate dall’organizzazione criminale quali soggetti economici deputati a emettere fatture per operazioni inesistenti nel settore delle sponsorizzazioni sportive. Del sistema hanno beneficiato oltre trenta società su tutto il territorio nazionale, le quali hanno annotato, nelle loro scritture contabili, false fatture per…

View original post 257 altre parole