Non di questo mondo

Una volta che hai imparato ad amarla la puoi sentire ovunque,
anche nella pioggia che fa da tappeto di sottofondo alla goccia che crea il battito.
E ti trovi a cantare i suoni.
E ogni cosa è suono, e ogni cosa ha un tempo.
Non puoi cambiare marcia fuori tempo, nè spegnere la radio a metà battuta.
Il silenzio e la tranquillità non esistono completamente,
c’è sempre un muscolo in movimento e un canto nella testa.
Canta allora le tue poesie, e fa che il canto non sia mai un lamento.
Il canto è vita, è vivo, e va oltre..
Ho già pronta una canzone.
Chissà se lei la danzerà..
forse preferisce una ninna nanna
per addormentarsi.

amigdala

View original post