Non di questo mondo

Capita che un giorno qualcuno ti dica parole,
parole che poi ti accompagneranno per una vita.
Le trovi scritte dolorose sui muri,
nei discorsi della gente,
nei film,
nelle canzoni, sui libri
o in una poesia.

E’ così che ti abitui a vederle,
pian piano non son più neanche un dolore.
Sono un compenso.
Sono esattamente quello che ti sei meritato.

Poi, per caso o no,
in altre parole dello stesso qualcuno
scopri che non le avrebbe mai voluto dire,
e che hanno accompagnato dolorose anche tutta la sua vita.

Ma la colpa è sempre tua.

View original post