Mi disturba il mondo silenzioso, di Valerio Villari

Mi disturba
il mondo silenzioso
ed il ragionamento tedioso

mi disturba il codardo
ed anche molto il ruffiano

mi disturba l’esistenza
di chi non alcuna essenza

di chi segue la moda
e tra le gambe tiene la coda

mi disturba il saccente
che della vita non ha capito niente

mi disturba l’orgoglioso
che non ha mai un pensiero prezioso

e l’insistente
che non conosce amor proprio
ed insiste per niente

Mi disturba
l’uomo animale
che davanti ad una dona
sa solo sbavare

e quello prepotente
che pensa di vincere tutto
ma è soltanto un povere deficiente

Mi disturba
chi non ha un pensiero proprio
che cita, suggerisce
ma in fondo, in fondo
è solo un ignorante che cresce

mi disturba chi annuisce
in continuazione
in cerca di una promozione
dell’approvazione

e chi fa
lo sguardo dolce
ad una donna che non conosce

Mi disturba
l’uomo violento
che della vita vuole vanto

e mi disturbano
gli adulatori che ti riempiono
di incensi e di allori
ferendoti alle spalle,
sono uomini senza p…

Questi individui,
e sono tanti,
sono il silenzio che mi disturba
non valgono nulla e però
sono l’estesa maggioranza:
che tristezza questo mondo
dov’è rara l’intelligenza!!!

Valerio Villari
L.633/1941 Proprietà Intellettuale Riservata