Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Una casa di bambola, recensione di Cristina Saracano

Ieri sera, 18 maggio 2018, presso il teatro Ambra di Alessandria, è andata in scena “Una casa di bambola”, regia di Maurizio Pellegrino, con Roberta Ponticello, Giovanni Pesce, Elisabetta Puppo, Marco Triches, Monica Lombardi, Antonio Coccimiglio.

Il testo teatrale originale, scritto da Henrik Ibsen, fu rappresentato per la prima volta nel 1879, a cui seguirono numerose interpretazioni, suscitò ai tempi un grosso scandalo,  in quanto fu visto come un inno al femminismo sfrenato.

La protagonista Nora, sempre vissuta tra gli agi delle quattro mura domestiche, cerca il riscatto con una vita tutta per sé quando si rende conto che il marito Torvald è soltanto un patriarca interessato alla sua carriera, disinteressato alla felicità della moglie, che tratta, appunto, come una bambola.

View original post 131 altre parole