Pensieri sparsi

Ieri sera finalmente siamo andati a mangiare in un ristorante. Io mi sono fatta ingolosire dal baccalà alla contadina e Luca da una grigliata di pesce misto. Prima ci sono stati gli antipasti e dopo il dolce e il porto. Luca va allenarsi tutte le mattine. Corre per un ‘ora. Io mi alleno dormendo. Oggi abbiamo preso una barca. Un catamarano per la precisione. Con un capitano simpaticissimo che parlava italiano e mi diceva che Genova è la citta’ piu’ bella del mondo. Comunque voleva far cuccare Luca e gli ha presentato una ragazzina, anche lei turista partecipante, scozzese, bellissima. Lei gli ha detto ” Hi”. Lui gli ha detto “What is your name? E lei “Elisabeth” . Fine della storia. Lei è tornata dai genitori e correvano solo lunghi sguardi monodirezionali. Io invece ho chiacchierato col capitano portoghese che aveva la mia età ma ne dimostrava dieci di più…

View original post 94 altre parole