Quotidiano on line

Festa della Repubblica in piazza,per l’occasione è stata molto utile la tappa astigiana nominata per l’occasione “Capitale italiana della cultura” non essendoci in programma altri incontri e convegni di una così elevata statura morale e politica.

La cerimonia in Piazza San Secondo non è stata una celebrazione a cui si è associata la protesta di un gruppo di sindaci della provincia di Asti. I sindaci hanno voluto con la manifestazione esprimere il loro malcontento sulla norma delle Legge di stabilità che premia i Comuni con un maggior disavanzo eliminando tutti i comuni astigiani che non potranno beneficiare di contributi.

La portavoce la sindaca di Piea, Sara Rabellino, in rappresentanza dei sindaci che alla lettura del comunicato hanno indossato la fascia tricolore:

“Signor Prefetto, Autorità civili, militari e religiose, cari concittadini che siete qui oggi numerosi alla Festa della Repubblica

Vi chiederete dove sono i Sindaci dei Comuni Astigiani, vi chiederete…

View original post 665 altre parole