Spari sui migranti, ucciso Sacko Soumayla, di Vauro

Acquista la vignetta originale sul shop ufficiale

04/06/2018, Il Fatto Quotidiano
Calabria, migrante 29enne ucciso: «Era un sindacalista, difendeva i braccianti». L’uomo stava prendendo da un terreno delle lamiere per costruire la baracca dei suoi compagni nella tendopoli di San Calogero.