Allucinazioni uditive in persone senza disagi psichici

ORME SVELATE

PS_20171115173555Vivere in un mondo in cui le voci che si sentono non sono solamente quelle reali, è devastante per il proprio equilibrio in quanto va ad intaccare la fiducia nelle proprie percezioni fino a far perdere la propria autonomia. Le allucinazioni verbali uditive (ascoltare voci) sono tipicamente associate alla psicosi, ma una minoranza della popolazione generale li sperimenta anche frequentemente e senza stress precedente al fenomeno. Tali esperienze “non cliniche” offrono un’occasione rara e unica per studiare le allucinazioni, oltre a permettere di distinguere i fattori clinici, consentendo così l’individuazione di meccanismi specifici della psicosi. Le teorie recenti suggeriscono che le allucinazioni derivino da uno squilibrio di previsione e informazioni sensoriali, ma anche come un tale squilibrio influenza anche i processi uditivi-percettivi, rimane sconosciuto. In uno studio recente pubblicato sulla prestigiosa rivista Brain, per la prima volta vengono esaminate l’elaborazione corticale di un discorso ambiguo in persone senza psicosi…

View original post 266 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...