Quando dico “Ok grazie”?

paola

È perché mi trattengo dal vomito che verserei addosso a chi mi ha tritato le palle che non ho tutto l’anno con sta storia del “diverso”. E poi mi arriva la lettera di ringraziamento e magari si aspettavano anche che mi mettessi a fare i salti di gioia…. per cortesia un po’ di coerenza!
Dov’erano le parole di cortesia quest’inverno? E l’aiuto che ho chiesto e hanno finto di non sentire?
Certo che adesso è tutto fantastico. Ecco che mi scatta in automatico un “Ok grazie” e aggiungo anche che… Non vedo l’ora inizino gli orali perché i miei “diversi” sanno bene cosa dovranno fare.
E io sono sicura, mi divertirò troppo e molto in silenzio!
Molto lieta. Ça va sans dire et sans aucun doute.

image

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...