Gustav klimt – Femme fatale – Paesaggi dell’anima

 

Emerge opera, ritratto di una divinità femminile…

Gustav klimt, Femme fatale, 1889 – 1903

Artista: Gustav Klimt, titolo: Femme fatale, tecnica: olio su tela, misure: 32 x 39.9 cm, datazione: 1889 – 1903, collezione privata

Gustav Klimt aspirava alle raffinatezze di una cultura aristocratica, venata di decadentismo quanto di ideali di giustizia sociale… adorava i miti e le glorie come dee incarnate in simboli di mistero e velenosa eleganza del rabesco gotico e bizantino, per il crescente uso dell’oro da parte del pittore, in seguito ai due viaggi a Ravenna compiuti nel 1903.

Nasce il 14 luglio 1862 a Baumgarten, un sobborgo di Vienna, dal padre Ernest , fu straordinario  maestro della pittura simbolista “liberty”, riproducendo i modelli antichi in opere moderne (rif. La scuola delle statue, il disegno Allegoria della scultura (1896, Vienna, Historisches Museum), è fondatore del Movimento della rivolta, Secessione viennese (1897), e della rivista “Ver Sacrum“… continua su: Gustav klimt – Femme fatale – Paesaggi dell’anima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...