A quattro mani, di Rosamaria Alagna & Angelo jof Manno

A quattro mani, di Rosamaria Alagna & Angelo jof Manno

a4 1a 35265110_717149711789009_3279814005647998976_na4 1aa 35239552_717149741789006_4412872106849599488_n

Rosamaria Alagna

A quattro mani

La solitudine

È solitudine
sentir spirar la brezza della sera o d’un ruscello l’argentino canto o il dolce verso d’una capinera e
non avere una compagna accanto.

È solitudine
cercare un altro cuore a cui svelare la parte più nascosta, per proseguire insieme e insiem sognare e udir sol del vento la risposta.

È solitudine
veder calare il sole ed
arrancar col peso dei rimpianti, deluso, stanco e
col deserto intorno,
mentre il buio ti s’addenza avanti.

È solitudine
andar vagando in
questo mar selvaggio
senza un sicuro
porto d’ancoraggio.

È solitudine agognare
fra le immagini sparse il tuo volto inafferrabile,
abbrancando il desio del tuo trafelato cuor.

È solitudine confinarsi nel silenzio di una preghiera che brama il pensiero, mentre lesti fuggono gli anni dissipando i sogni nel nulla.

@ Rosamaria Alagna & Angelo jof Manno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...