Mia, di Savino Calabrese

Mia, di Savino Calabrese

Mia.jpg

Sento una voce che
mi entra nel cervello,
mi parla di te, mi
manchi amore mio,
le mie notti sono
senza stelle, nei
sogni immagino
il tuo viso, io ti
troverò ovunque
tu sia, io ti avrò.
Chiudo gli occhi e
vedo te, cammino
tutto il giorno
pensando a te.
Brutta la mia
agonia, no,
senza di te no,
io devo sentire
la melodia del
tuo viso, devo
stringerti forte,
tu sei mia, mia,
oddio sto
impazzendo,
mia, mia, mia

Savino calabrese.
Mia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...