Episodi (abbastanza) brevi

So che è passato del tempo dall’ultima volta che ho scritto qui e la verità è che non mi sento neanche in colpa perché evidentemente non avevo lo stesso “bisogno” che avevo prima e quindi, perché scrivere se non si ha niente di interessante da dire? Evidentemente questo concetto Paulo Coelho ancora non l’ha capito e manco Moccia. Vabbè amici, prima o poi gli verrà anche a loro l’illuminazione. Oltre alla mancanza di materiale creativo mi sono ritrovata nel mezzo del traffico, ovviamente in senso figurato perché ancora non ho la patente (e sì, ho più di 18 anni); un traffico emotivo, rumore di emozioni contrastanti, annebbianti, impossibili da ignorare. Non mi era mai successo niente di simile e all’inizio ho anche avuto timore di non riuscire a “sovrastare” questo rumore con la mia propria voce. In parole semplici: non riuscivo ad impormi sulle mie emozioni, non riuscivo a…

View original post 619 altre parole