Dott.ssa Lucia Firinu Psicologa, Psicoterapeuta, Ipnosi. Tel.3207024806 - P.IVA 01097010951

Può capitare di incontrare un vecchio amico,

un’ex compagno di classe o di lavoro,

il vicino di casa,

il dirimpettaio;

può capitare che alcuni, tra questi, li incontriamo in ascensore;

nulla può creare più imbarazzo di un ascensore, a mio avviso.

Può capitare, per cacciare via l’imbarazzo, la domanda di rito:

” come stai?”

Poi

può capitare che l’ascensore si apra e che ognuno possa andare diritto,

per la propria strada.

Cosa aveva risposto il tipo in ascensore?

Alla domanda.

Bene.

Bene?

Forse non ricordiamo cosa aveva risposto;

forse non abbiamo sentito, ascoltato, badato alla risposta.

Forse abbiamo dato la risposta per scontata,

per certa,

per ovvia.

Bene.

La risposta scontata, certa, prevedibile, prevista, ovvia è:

bene.

Potremmo, una volta, provare a fare un esperimento

con un amico,

con il dirimpettaio,

in ascensore.

Possiamo valutare.

Possiamo,

a monte,

darci la possibilità di valutare se abbiamo voglia di metterci in posizione…

View original post 551 altre parole