Parnasi ai magistrati, ‘ho pagato tutti i partiti’ – Cronaca – ANSA.it

Il costruttore ammette le dazioni per accreditarsi(ANSA)

“Ho pagato tutti i partiti”. E’ quanto avrebbe confermato agli inquirenti Luca Parnasi, il costruttore romano interrogato per quasi 11 ore nell’ambito dell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma. Nel corso dell’interrogatorio, l’indagato avrebbe ammesso di avere elargito denaro alla politica per tornaconto personale, per accreditarsi, per avere rapporti con tutti i partiti.

E’ terminato l’interrogatorio, durato complessivamente 11 ore, di Luca Parnasi, figura chiave dell’indagine della Procura capitolina sul nuovo stadio della Roma. Dopo la prima tranche di ieri che si è protratta fino alle 22, oggi nuovo confronto tra il costruttore e i pm di piazzale Clodio durato circa cinque ore. L’atto istruttorio si è svolto nel carcere di Rebibbia dove Parnasi si trova detenuto dopo il trasferimento dal San Vittore di Milano… continua su: Parnasi ai magistrati, ‘ho pagato tutti i partiti’ – Cronaca – ANSA.it

La libertà ravviva l’amore

Creando Idee

Siamo esseri umani che fanno parte di una società che non abbiamo scelto, una società in cui le canzoni raccontano dell’amore tra due persone, di quanto si ha bisogno l’uno dell’altra in un rapporto di coppia e dell’amore di stare insieme. Nei cartoni animati i principi salvano le principesse dai draghi perché diventino le loro regine, come se fosse doveroso che i due diventino una cosa sola. Ma dove si colloca la libertà, l’indipendenza, i progetti individuali? Si può possedere una casa, un telefono, un computer o anche un animale domestico, ma non una persona. L’essere umano appartiene a se stesso, all’universo e alle sue esperienze. Come sopravvivere alle relazioni “romantiche” Negli ultimi duecento anni, si è diffuso un concetto romantico dell’amore, quello di completarsi, di essere una cosa sola e di rendere unico ogni giorno dell’altra persona solo per il fatto di averla accanto. Conosciamo…

View original post 122 altre parole

Inizia la giornata con il piede giusto

Creando Idee

Iniziare con il piede giusto è fondamentale: la colazione è la prima iniezione di energia, dalla quale dipende il periodo più produttivo della giornata. Farla bene è importante, salutare e migliora tutte le nostre prestazioni, da quelle lavorative a quelle personali. E’ importante non saltarla mai: piuttosto fatela  leggera, ma date un po’ di carburante al fisico. Preferite la colazione a casa e dedicatele almeno 5 minuti, seduti possibilmente se ci riuscite difronte a una tavola ben apparecchiata con tanto di tazzezuccheriere succhi ecc.. Non limitate la colazione al caffè e inserite sempre un alimento solido, dolce o salato ricordate che  la mattina è il momento migliore per consumare la frutta, meglio se di stagione. Preferite la frutta cruda in estate e la frutta cotta mela, pera in inverno Variate il tema della colazione: il top sarebbe alternare dolce e salato Preferite i cereali integrali e affiancateli a…

View original post 73 altre parole

Mustafa Shakir’s Bushmaster Is So Much Better Than The Comics

The Comic Vault

The Marvel Cinematic Universe has introduced a plethora of obscure characters to a mainstream audience. This has been handled best on the small screen, with Netflix shows like Daredevil and Luke Cage providing ample ground for minor characters to develop. The second season of Luke Cage introduced one of the most interesting MCU characters in the form of Bushmaster. Played by Mustafa Shakir, Bushmaster is one of those rare examples that translate better on screen than in the original medium.

View original post 654 altre parole

DROGA, di Angelo Domenico Jof Manno

DROGA, di Angelo Domenico Jof Manno

Droga

*DROGA*

Venditore di morte
quante famiglie,
hai distrutte,
quanti giovani,
hai rovinato,
ragazzi di ogni età.
A quante mamme,
hai tolto la luce dai loro occhi.
Quante, piangono i corpi dei propri figli.
Tu, fai finta di non vedere,
di non capire, di non sentire.
La condanna per te verrà,
il male che fai, e’ dietro la porta.
Anche i tuoi figli
potranno fare la stessa morte

Valenza: Sergio Marchegiani in Concerto

Valenza: Sergio Marchegiani in Concerto

img-63802-O-28-511-0-0-61e62f7a8c20af665e1e8bc08a416590

Valenza: Venerdì 6 luglio alle ore 21.00 presso il Centro Polifunzionale San Rocco di Piazza Statuto a Valenza, la Fondazione Luigi Longo con il patrocinio del Comune di Valenza, presenta il concerto di pianoforte del Maestro Sergio Marchegiani.
Il programma della serata prevede l’esecuzione dei notturni di Chopin.
Marchegiani, alessandrino, inizia lo studio del pianoforte all’età di cinque anni e si esibisce in pubblico per la prima volta a dieci. Diplomato al Conservatorio di Alessandria si perfeziona a Milano con Ilonka Deckers Kuszler e Marian Mika.
Insegna pianoforte al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria e tiene masterclass in tutto il mondo.
Nel 2013 ha pubblicato un doppio cd con l’integrale dei notturni di Chopin che ha ottenuto eccellenti recensioni.
L’ingresso è libero

Link

Sito ufficiale

Mostra: “ANDUMA – A LOOK INTO THE FUTURE” Esposizione di Arte Contemporanea

Mostra: “ANDUMA – A LOOK INTO THE FUTURE” Esposizione di Arte Contemporanea

Valenza

Valenza: Venerdì 29 giugno 2018 alle ore 18.00 presso il Centro Comunale di Cultura di Valenza avrà luogo l’inaugurazione della mostra Anduma – Look into the future.
L’associazione ArtMoleto, che da diversi anni opera nel territorio monferrino, e ArtCan, un’organizzazione culturale londinese che supporta artisti britannici e internazionali, hanno collaborato all’organizzazione di una mostra di arte contemporanea che coinvolge artisti italiani e stranieri. Lo sguardo al futuro è una finestra aperta sull’oggi, che osserva, interpreta ed elabora una visione del futuro attraverso gli occhi degli artisti e la loro partecipazione emotiva e intellettuale alle sorti del nostro pianeta e della società umana.

Molti artisti nutrono grandi speranze per l’umanità e credono che il futuro sia nelle mani degli uomini, che ne sono prometeicamente i creatori. Gli artisti sostengono che sia importante identificare nuovi ruoli, liberarsi delle attività prive di valore, perseguendo invece quelle che favoriscono un cambiamento positivo della condizione esistenziale dell’uomo. Continua a leggere “Mostra: “ANDUMA – A LOOK INTO THE FUTURE” Esposizione di Arte Contemporanea”

QUARTIERE, di Lidia Guerrieri

QUARTIERE, di Lidia Guerrieri

QUARTIERE

E’ un posto sconosciuto.
L’ha ingoiata la terra o s’è dispersa
per le vie della vita la gente di “Trastevere”.
Perso il cristallo delle nostre voci
nelle fessure delle antiche pietre
levigate da passi marinari,
e noi non siamo
che cocci d’ombre ammucchiati in un angolo.
Nel silenzio isolato dei computer
finì il canto corale. Anche il gabbiano,
orfano di paranze, si fece cittadino
e se ne andò ad accattare in piazza.
Resta immutato solamente il mare.
E mi assomiglia : un vecchio ragazzino
di scintillanti azzurri e furibonde
ire implacabili.

Acqua, di Antonio Meola

Acqua, di Antonio Meola

Acqua

Acqua.

Le rocce,
enormi e maestose
che inerme
si lasciano accarezzare,
qualche volta schiaffeggiare
dalle fredde e limpide acque,
che dal ventre inesauribile
di madre natura,
sgorgano incessanti
offrendo linfa
al ruscello che nasce.
Silenziosa a assordante
scende veloce
dall’alto del monte
alimentando la vena
che al mare
sa dare vita.
Intorno a se
tutto prende vita,
scavando il letto
su cui corre veloce,
superando gli ostacoli
che non sanno fermarla.
La sua voce
il silenzio copre
ora dolce,
a volte tumultuosa,
mentre intorno a se
mille arcobaleni
fa nascere al suo andare.
Acqua,
limpida e generosa
corri veloce fino al mare,
è li,
che ancora ti aspetta
pronto ad abbracciarti
per unirsi
di nuovo a te.

Melanto
( Antonio Meola )

poeta da quattro soldi

foto presa dal Web.

Aqua Aura e Manuela Toselli arricchiscono le collezioni cittadine con due donazioni

Aqua Aura e Manuela Toselli arricchiscono le collezioni cittadine con due donazioni

260px-Alessandria-palazzo_Cuttica_di_Cassine3

arteam-250px

Alessandria.: Acquisizione opere per le Sale d’Arte

A conclusione delle mostre che si sono svolte a Palazzo Cuttica e alle Sale d’Arte, tra l’anno 2017 e il 2018, l’artista milanese Aqua Aura e l’artista friulana, Manuela Toselli, hanno arricchito le collezioni civiche con due opere che sono già esposte all’interno delle sale museali cittadine.

“Elusive Landscape #1” del 2015 (stampa digitale su carta cotone montata su alluminio) di Aqua Aura e “Morbide geometrie accompagnano le linee rigide del mio pensiero  #17” del 2016 (seta shantung e organza di seta) si possono ammirare alle Sale d’Arte in via Macchiavelli, 13. Continua a leggere “Aqua Aura e Manuela Toselli arricchiscono le collezioni cittadine con due donazioni”

Dopo l’UNESCO, Agisco! _Edizione 2018

Dopo l’UNESCO, Agisco! _Edizione 2018

Casale Monferrato: Parte la quarta edizione di “Dopo l’UNESCO, Agisco!”, la più importante iniziativa regionale di valorizzazione dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato inclusi nella Lista del Patrimonio mondiale. Il progetto si rivolge a chi lavora, studia e vive nei 101 Comuni del sito UNESCO, da quest’anno in stretta collaborazione con l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

«L’inizio della collaborazione all’iniziativa “Dopo l’UNESCO, Agisco!” costituisce un momento importante per l’Associazione, che darà supporto all’organizzazione e allo sviluppo del progetto. – spiega il Direttore Roberto Cerrato – L’iniziativa si inserisce perfettamente tra le prerogative e gli obiettivi che l’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli sta portando avanti in questi anni». Continua a leggere “Dopo l’UNESCO, Agisco! _Edizione 2018”

Barosini: SìAmo Alessandria, le Sentinelle dei quartieri e sobborghi

Barosini: SìAmo Alessandria, le Sentinelle dei quartieri e sobborghi

Barosini copia

Il Direttivo di “SíAmo Alessandria” ha istituito le “Sentinelle dei Quartieri e sobborghi” ovvero dei referenti che si occuperanno del territorio delle 5 (ex) Circoscrizioni di Alessandria.

Stiamo parlando della Fraschetta, Cristo, Centro, Orti, Europista e di TUTTI i sobborghi e “paesi” di Alessandria, nessuno escluso.

Questi i primi volontari.

Fraschetta: Cartasegna Piero, Cellino Franco, Odicino Maurizio, Stefano Barbero, 

Cristo: Castelli Ezio, Lombardo Giovanna, Pilotto Paolo, Siragusa Giuseppe, Travaino Marco,

Centro: Abello Vincenzo, Catanese Fabrizio, Cozzani Gabriella, Onetti Elisa, Sfienti Luigi, Luciana Lupano Continua a leggere “Barosini: SìAmo Alessandria, le Sentinelle dei quartieri e sobborghi”

CAPITA, di Gianfranco Isetta

CAPITA, di Gianfranco Isetta

CAPITA

Càpita
di voler chiuse le finestre agli occhi
che si levano sempre fissi e uguali
senza un progetto per vincere il vuoto.

Càpita d’invecchiare, come neve
sporcata dalle polveri sottili,
su una linea curva che s’attorciglia
sempre più, come un nido sotto gronda.

Càpita che il chissà cosa e il quando,
che ci attende, non sempre ci riguardi
e poi capita che l’incontri al varco

Càpita.

Gianfranco Isetta 26 giugno 2018

Barbara Tartaglione e Lino Balza: Le responsabilità dei giornalisti

Barbara Tartaglione e Lino Balza: Le responsabilità dei giornalisti

Barbara Tartaglione

Lino Balza copia

Che il  processo Montedison Solvay abbia costretto o avviato la bonifica è una balla colossale, propaganda di avvocati della difesa e dell’accusa che giustificano le loro parcelle. Si accollano una grossa responsabilità morale quei giornalisti che l’avallano: inferiscono un grave danno agli alessandrini, disarmandoli.

Si aggiungono a quella cattiva informazione che c’è stata per cinquanta anni e che ha contribuito, attenuando le mie denunce e coprendo il dolo dell’azienda, al disastro ecosanitario di Spinetta Marengo.

Onestamente i giornali dovrebbero chiedere ad Arpa, e pubblicare, quale è lo stato dell’avvelenamento della falda a dieci anni dall’avvio del processo: tutti avrebbero conferma che nessuna bonifica è stata avviata perché non si possono definire bonifica le cosiddette “barriere idrauliche” (prelevare un lago d’acqua e “lavarlo”) o le fantasiose “punturine di ditionito di sodio”, perché la bonifica –l’unica vera ma costosissima-   consiste nell’eliminare i 21 veleni cancerogeni dal terreno altrimenti destinati a sciogliersi come cocktail in falda finchè usciranno da tutti i rubinetti. Continua a leggere “Barbara Tartaglione e Lino Balza: Le responsabilità dei giornalisti”

Balza: Riannodiamo la rete del movimento ecologista in Italia

Balza: Riannodiamo la rete del movimento ecologista in Italia

Lino Balza copia

In Italia l’ecologismo vive frammentato, tra lotte pur esaltanti, come quelle concluse positivamente, contro il carbone a P.Tolle, il digiuno di 1000 giorni contro l’inceneritore a Trento, il presidio di 880 giorni contro la discarica di Buscate, l’epopea centenaria della Val Bormida, la marcia dei 100mila passi in difesa della valle di Schievenin-M.Grappa; lotte durissime ancora in corso (per la salute contro l’Ilva di Taranto, contro la TAV in Val di Susa e Terzo Valico, le Grandi Navi a Venezia, i roghi di rifiuti in Campania, l’inquinamento da Pfas in Veneto e Piemonte), e altre arrivate al capolinea della sconfitta, per ragioni da approfondire (contro il Mose, la base americana Dal Molin a Vicenza e le autostrade Pedemontane veneta e lombarda). Continua a leggere “Balza: Riannodiamo la rete del movimento ecologista in Italia”

Mondiali vela: Spirit of Nerina quarta alla prima giornata

Mondiali vela: Spirit of Nerina quarta alla prima giornata

vela mondiali_giorno1

Buon inizio per l’Alessandria Sailing Team su Spirit of Nerina-Rolandi Auto alla prima giornata dei Mondiali di vela in svolgimento questa settimana ad Hanko (Norvegia).

Il team ha debuttato con un quarto posto in classifica temporanea (la classifica definitiva sarà compilata in tempo reale essendo tutte imbarcazioni monotipo).

Il vento soffiava tra 8-14 nodi e mare quasi calmo. Il team ha concluso la giornata con un parziale di 3-5-5; come previsto Spirit of Nerina-Rolandi Auto “norvegese” (la barca è stata presa in carico dal team e non è mai stata utilizzata finora per regatare) non è ancora alla pari in velocità delle prime due barche, soprattutto nelle accelerazioni e nei bordi corti. Continua a leggere “Mondiali vela: Spirit of Nerina quarta alla prima giornata”

Gli eventi estivi delle aziende Cia

Gli eventi estivi delle aziende Cia

Gli eventi

Calendario ricco di appuntamenti, tra musica, mercati e solidarietà 

Numerosi gli appuntamenti su tutto il territorio provinciale organizzati da aziende agricole associate Cia Alessandria, che propongono serate a tema, concerti per il restauro di opere architettoniche, eventi musicali e tour di degustazione guidati. Ecco alcune proposte:

Volpedo

Inizia il 29 giugno il Festiva della Quattro province che vedrà Volpedo animarsi con corse, passeggiate, teatro, musica, mercato e tavola rotonda. L’inizio è venerdì alle ore 18, con la corsa del Quarto Stato organizzata da Azalai; sabato 30 giugno si affiancheranno ai produttori e agli artigiani della Strada del Sale, produttori della Liguria e della Val Tidone, che proporranno anche piatti con i loro prodotti e amplieranno il ventaglio delle pietanze oltre all’abituale offerta del mercato. Dalle ore 9 alle 16 in piazza Perino. Dalle ore15: spettacoli teatrali per bambini e non; apertura dei Musei di Pelizza. Continua a leggere “Gli eventi estivi delle aziende Cia”

ANDATA E RITORNO

ANDATA E RITORNO

https://ilcielostellatodentrodime.blog

La vita – una metropolitana
d’orme livide, fischi e poi clamori,
un arso vortice, una fiumana
veloce di tempi multicolori

la cui successione continua e vana
ci fa indifferenti ai nauseanti odori
sommersi d’una libertà gitana
e tace i dolori, i miseri ori

d’un teatro di prosa che non rallenta
la corsa all’olimpiade del successo
né l’asino che si crede destriero

fra i giochi nell’atto d’una tormenta:
come animale d’istinto represso
inciampa nelle pietre del sentiero

e non è dunque vero
l’orto felice in cui cresce la rosa,
con l’ignoranza che beata riposa.

Determination

Empowered

Be a better you. Work hard. Give it your best shot and never look back. Take bold decisions and stop being a people pleaser. Live for what you believe in, fight what you don’t and stop giving excuses. Take pride in what you do, inspire others and never feel sorry for yourself. Stop dwelling on details and start looking at the bigger picture. What do you want to be remembered for? What is your impact in this world? What can you change? What can you challenge? Enlarge boundaries and push back your limits. Never look back and keep your head high. Smile. God is with you so nothing can happen to you. Trust your instincts. Go further.

View original post

Could Ant-Man And Wasp’s Marriage Have Been Saved Through Counseling?

The Comic Vault

Marriage is one of life’s most important milestones, with two people committing themselves to each other for better or worse. A happy marriage is based around communication, compromise and honesty. However, some marriages can break down over time, which is the case between Hank Pym and Janet Van Dyne. The relationship between Ant-Man and Wasp is one of the earliest established comic pairings, though they were unable to stay together. It begs the question as to whether Hank and Janet’s relationship could have been saved if they had got marriage counseling.

View original post 443 altre parole

Ciak si gira, di Savino Calabrese

Ciak si gira, di Savino Calabrese

Ciak

Ciak si gira, il
film romantico
del nostro amore
può iniziare, io il
tuo Re e tu la mia
regina.
In questo film
si parla della
tua infinita
bellezza, di
carezza e baci.
Si parla delle
tue labbra
carnose e
Vogliose.
Si parla di
me che vivo
per te.
Si parla di
noi che siamo
disperatamente
innamorati.
Noi giù in riva
al mare ad
amarci un po.
Poi nel bosco
sul muschio
a baciarsi
ripetutamente.
Infine insieme
per sempre.
Piaciuto questo
assaggio del
film?

Savino calabrese.
Ciak si gira.

Monitoraggi: Bollettino Ozono di ARPA Piemonte

Monitoraggi: Bollettino Ozono di ARPA Piemonte

arpa

Alessandria: Durante la stagione estiva, con l’innalzamento delle temperature, aumentano i fenomeni legati alla produzione di smog fotochimico e di conseguenza di Ozono.

La presenza di elevate concentrazioni di Ozono nell’aria costituisce un problema di salute pubblica poiché il suo potere ossidante è in grado di produrre infiammazioni all’apparato  respiratorio in funzione della concentrazione e alla durata dell’esposizione.

Il bollettino Ozono di ARPA Piemonte fornisce informazioni sui livelli di Ozono osservati il giorno precedente quello di emissione e la previsione dei due giorni successivi, su quattro aree omogenee del territorio regionale (due relative alla zona alpina e due alla zona pianura-collina). Continua a leggere “Monitoraggi: Bollettino Ozono di ARPA Piemonte”

Solo, di Antonio Meola

Solo, di Antonio Meola

Solo

Solo.

Silenzio,
intorno a me
tutto è silenzio,
assordante e impetuoso silenzio.
La mente percepisce
l’assordante mutismo
di attimi indefiniti
che scivolano nella mente
creando il caos
in inutili pensieri.
Il buio lo accompagna
rendendo muta
una notte
che non ha fine
mentre mi assale
il desiderio impetuoso
di mettere fine
al nero silenzio.
Basta poco,
uno scocchiare di dita
e la vita
intorno a me
subito riprende,
accendendo i colori
che tornano a brillare,
felice ancora
di percepire
la vita che
dentro me
riprende energia.

Melanto
( Antonio Meola )

poeta da quattro soldi

foto presa dal Web.

ANTIMEMORIA

ANTIMEMORIA

https://ilcielostellatodentrodime.blog

L’urlo scava tra le ossa, nella carne
refoli d’ira frantumano adagio
i tronchi piegati, sì da calarne
gli scheletri nel gorgo d’un naufragio

senza saper di preciso che farne
e dietro al velo nevoso un presagio
di luna tace e muore fra le scarne
pupille il ringhio d’un vecchio randagio:

là – dove s’intrecciano i labirinti
vissuti al crepuscolo musicale
che germoglia, nei rifugi segreti –

acida caduta di fischi ai vinti,
mi scaccia un letterario baccanale
che non paga gli sforzi dei poeti

di sfuggire alle reti
del pescator che nei flutti già vide
la morte che con l’oblio poi li irride.

LA MUSICA NEI VERSI

LA MUSICA NEI VERSI

https://ilcielostellatodentrodime.blog

Qui regna un re di violini stonati,
addentro a lunghe e fantasiose stringhe
l’elettrocardiogramma d’agitati,
qui giace un controtempo di lusinghe

nell’ora al trapezio di verdi fiati,
qui tace un firmamento di raminghe
stelle addentro agli occhi meravigliati,
qui muore la poesia di siringhe

dopate al veleno dell’esistenza,
qui l’eco s’è arrampicata su vetri
soltanto per raggiungere più in alto

il posto ove rubare l’ardua scienza
di sillabare sugli antichi metri
a morti svegliati di soprassalto.

TI HO CATTURATO, di Mariangela Ottonello Matteo Vigo

TI HO CATTURATO, di Mariangela Ottonello Matteo Vigo

TI HO CATTURATO

TI HO CATTURATO

Ti ho catturato inconsapevolmente
con i miei occhi timidi e ritrosi.
Un sorriso fugace lanciò l’amo
e l’amore ti prese alla sua esca.
Ora ti stringo e non so neanche come
sia possibile tanta felicità.
Forse avevo paura di cambiare direzione,
in cerca di una ignota destinazione.
Ma tu mi hai presa per mano e mi hai guidata
nel nostro sogno senza fine.

Mariangela Ottonello 11/09/2014 foto mia

TI HO CATTURATO, di Mariangela Ottonello Matteo Vigo

TI HO CATTURATO, di Mariangela Ottonello Matteo Vigo

TI HO CATTURATO

TI HO CATTURATO

Ti ho catturato inconsapevolmente
con i miei occhi timidi e ritrosi.
Un sorriso fugace lanciò l’amo
e l’amore ti prese alla sua esca.
Ora ti stringo e non so neanche come
sia possibile tanta felicità.
Forse avevo paura di cambiare direzione,
in cerca di una ignota destinazione.
Ma tu mi hai presa per mano e mi hai guidata
nel nostro sogno senza fine.

Mariangela Ottonello 11/09/2014 foto mia

.flagello e amore.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Fiorisce colpisce / Inganna ed intanto _Finisce*

flagello e amore.jpg

Intanto_mi resti addosso
con un rogo di pensieri audaci
rannicchiati intorno agli occhi
come un ombra contratta che sopravvive sui fianchi
stremati da brividi eucaristici
che assorbono il sangue dal centro del mio esistere
e non dalla bocca_colpita e sfinita

Mi lasci affamata _immobile
di una fame che sfonda l’idillio con la notte
mentre l’approccio alla carne furiosa sboccia
in un fiore e la sua spina sottile_
una fame che si intreccia con i contrasti della lingua
e sfuma in profusione con l’inutile idea
di restare fiorita e vuota

Intanto _mi lasci indomita
con una bocca inferocita
che nuda ritorna all’inganno
indomabile / accogliente / illuminata
bocca da usare per dire
che non attraverso l’amore
questo desiderio si può lenire

©Runa

*flagello e amore : Motheni

on air : https://www.youtube.com/watch?v=w2J1-uNttdo

View original post

.in diagonale.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

qui.jpg

mi accosto al c u o r e _dalla parte mancante
rivolgo l’attenzione sul volto e alle sue cicatrici d’a s s e n z a
/ qui il tempo è una linea sottile
un eyeliner interiore che si scioglie nell’andare
/ qui il tempo è un mezzo respiro a b o c c a asciutta
un’immobile sentire che si espone senza volere

ne annuso l’aria _ci resto accanto f e r m a
mentre la notte frena e non mi attraversa
/ qui il tempo è un e q u l i b r i o perso
un gene senza ombra
/ qui il tempo è niente senza il c o n f o r t o della luna
e tutto gocciola come linfa d’ere perdute su muri d’affetto sgranati in filigrana

mi accosto ad un p r e c i p i z i o che mi si…

View original post 57 altre parole

.lettera a mia madre.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

.ti ho sempre raccontata con pudore per paura di sbiadire il tuo nome come succede per i fiori
all’imbrunire succede che il limite del mio respiro si fa pianto
ogni volta
ed è li che la tua presenza mancante si inclina alla mia
e il sapore che mi lascia il pianto imbratta la sera.

natalia drepina.jpg

_perchè è di questo che si tratta
di una carezza mancata
di una parola mai detta
di un abbraccio mai avverato
di uno strappo troppo veloce

_perchè è questa assenza che fa male
troppo vuota per i miei occhi
troppo pesante per la mia anima
troppo silenziosa per le parole che ancora avrei da dire
troppo profonda per una sola ferita

_perchè è di questo che sopravvivo
di orologi grandi senza rintocchi
di porte aperte senza ritorni
di voci spazzate via dal respiro veloce
di una luce che abbaglia nel momento sbagliato

dre.jpg

.perchè è di questo…

View original post 87 altre parole

. vermiglia melodia.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

vermiglia.jpg

d’affamata m e l o d i a /
arraffa il non detto il seno
interroga il cuore e mi artiglia la lingua

il mio è un pasto veloce
reclinato sulla poca ragione
incauto di un amore sordo
perso in un tonfo che senza filo
sfiora _e brucia
il cuore legato al turbinio del volere

vermiglia m e l o d i a /
spaia le parole sulla lingua
indecisa sullo scioglierne i nodi

sei il mio pasto vorace
una follia sopraggiunta nei colpi
un taglio verticale sulla fame
un tocco orgoglioso che oscilla e incupisce
gli occhi miei patinati d’amore
nel mentre fletti sul dorso il perso pudore

©Runa

View original post

.con lo stesso sguardo.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

pale__by_enaston-dbgqpxm.jpg

è cosi che arriva l’inappetenza _dall’anima
mentre lo sguardo resta lo stesso
in attesa di un cambiamento d’aria , in un ordinario giorno divenuto materia mentre riga in verticale gli occhi , come un vuoto a perdere , dove l’antro della memoria trova il suo ingresso fra le rughe aperte ,bianche , senza tremare
e il pianto ha un valore da cui apprendo il gusto del sale .
lo sguardo resta lo stesso
mentre mutevole resta l’aria che taglia di netto le punte delle ciglia attorcigliate ai ricordi , resi inermi dai sogni , troppo limpidi per una realtà in continua attesa , in ore frenetiche troppo lunghe
accese nel ritorno dallo sciogliersi del silenzio prepotente raccolto dal cuore che ne fa il suo banchetto prezioso .
ritroverò la pace e riemergerò dallo stesso sguardo .
farò ancora parte di questa infinita notte , resterò la sua degna figlia …

View original post 53 altre parole

.sigillo sul cuore.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

fabrizia milia fotografie.jpg

spire di respiri sospesi
in quiete come per un ultimo momento
accovacciati alla pelle come dipinti
o come nubi asciutte accanto alle iridi ramate

laddove è tutto buio e i fiati sono ruvidi pesti
accolte sulla conca del petto si adagiano le carezze
con un infinita assenza di parole
o come nella perdita dell’istante mai avvenuto nel nostro fluire

tutto sembra evaporare in pianto
così come negli angoli spezzati degli occhi
lasciati espiare la pena dell’ultimo addio
in nottambuli vuoti cinerei da cui è difficile uscire

mi accosto all’umidità dei fianchi
nascosta nelle esigenze che non trovano spazio
spiazzata da un desiderio che mi rende irregolare
mentre la notte mi espone al dominio di questo volere austero

vorrei che il cielo mi facesse da sigillo sul cuore
fra stelle cherubine e lune rantolanti
o in una qualunque vita nell’altrove
dove l’amore possa essere tollerabile

©Runa

on air : https://www.youtube.com/watch?v=9eWewdTkghM 

View original post

Microcuento #116 by mabm

TEJIENDO LAS PALABRAS

Idun Imagen de Imagen de https://es.wikipedia.org/wiki/I%C3%B0unn

Ella es como la primavera, a veces llueve, otras brilla; algunas llueve y brilla al mismo tiempo y se recoge el cabello con una preciosa diadema de colores, prendida de un broche de oro en un extremo.

Invierno cree que llueve por él, verano que brilla para él; ambos la pretenden.

Pero por quien llueve y brilla primavera es por otoño, que ni se ha fijado en ella.

View original post

Comunicare la violenza

Revolution Post

Comunicare la violenza il convegno che si è tenuto a Roma patrocinato dalla Rai.

La comunicazione del linguaggio è fondamentale, non bisogna distorcere le notizie e soprattutto il linguaggio, questo vale però soprattutto, per la stampa per i media.

Le parole usate con il giusto significato e nel momento giusto, servono alle donne, per poter metabolizzare al meglio, e soprattutto servono per riconoscere, chi hanno davanti, le parole usate non devono mettere paura , ansia terrore.

Le donne devono essere pronte a poter affrontare qualsiasi ostacolo, a volte il linguaggio duro può bloccare io voler sapere.

Oggi anche grazie al digitale le donne sono più preparate, lessico a parte. Questo vale anche nei processi gli avvocati dovrebbero usare le giuste parole.

Lella Palladino, presidente D.i.Re e Linda Laura Sabbadini hanno aperto la discussione con uno sguardo anche ai dati. Rispetto al passato e grazie all’azione di sensibilizzazione, le donne…

View original post 180 altre parole

1 italiano su 3 perde l’autostima pensando alla prova costume

Revolution Post

Ci avviciniamo sempre di più alla prova costume, e 1 su 3 non è pronto o meglio ancora perde la sua autostima.

Gli psicologi attribuiscono ciò alle ore passate sui social a guardando fisici perfetti fotografati in tutte le forme.

Purtroppo questo è un problema anche per gli adolescenti i, che si vedono brutti e tendono a fare le diete o peggio ancora si affidano a presunti nutrizionisti trovati sui social. Niente di più sbagliato, trovare in rete gente inaffidabile , che oltre a capirci poco di salute, come possono pretendere di darci una dieta senza neanche vederci?

Qui troviamo lo studio preso in considerazione anche dal tg2 ieri sera.

Il 51% delle donne si nota poco tonica mentre il 34% degli uomini si vede con qualche chilo in più. Tra i motivi di questo ritardo c’è il non averci pensato per tempo anche a causa delle giornate pazzerelle che…

View original post 351 altre parole

Bipolare

Revolution Post

Il 2% della popolazione è afflitta da disturbi mentali, la sanità investe nella ricerca delle malattie rare ma non in questa.Basaglia diceva che l’irrecuperabilità del malato è spesso implicita nel luogo

che lo ospita nella bellezza.

La bellezza può curare ma in genere dove vengono ricoverate queste persone di bello non c’è niente, letti attaccati con ultra 80 anni, ti tolgono tutto anche la dignità di essere uomo.

E un figlio non lo lasci li dentro a giocarsi l’ultimo briciolo di dignità, ma per curarlo si ha bisogno di soldi sempre dei maledetti soldi.

Oggi con test genetici si possono scoprire i farmaci più utili per ogni persona.

…… Francesca ha tre figli. Il maggiore soffre di un disturbo che da poco tempo ha accettato di chiamare con il suo nome: bipolare. Tutta la sua famiglia, le sorelle, gli amici intimi sono ingaggiati con lui nella battaglia. Ho conosciuto Francesca…

View original post 211 altre parole

I figli sono il nostro specchio

Revolution Post

Chiediamoci cosa insegniamo ai nostri figli, chiediamoci che esempio siamo per loro, i ragazzi sono delle spugne prendono tutto dai grandi, sono il frutto di ciò che abbiamo seminato.

Se un ragazzo è omofobo, razzista, se una ragazza cerca conferme di piacere sui social fondamentalmente la colpa è degli adulti.

Se i genitori si limitano ad incontri e chat virtuali, cosa insegnano ai loro ragazzi.

Abbiamo purtroppo perso io contatto con la realtà , siamo dei soli, dietro dei like, dietro incontri fortuiti per non affrontare la realtà .

Saremo presto dei soli.

Di seguito riporto la storia del Prof. Bullizzato perché Gay, lasciato solo da tutti, finchè esisteranno questi episodi il futuro è  nelle mani di imbecilli.

Prof è vero che sei gay?”: all’inizio è stata questa la domanda fatta ripetutamente e costantemente con la quale un gruppo di ragazzini di una scuola media del Basso Salento hanno tormentato…

View original post 314 altre parole

Prima di postare pensa

Revolution Post

 

In questi giorni stiamo assistendo alla più squallida comunicazione, con vocaboli usati senza pensare ciò che si sta dicendo, sparando a zero, contro tutti e contro tutto.

E’ vero siamo in un periodo storico politico molto delicato, ma non per questo possiamo permetterci di prendere il telefono e twittare, o postare tutto quello che ci viene in mente, no dovremmo essere molto più  scaltri e far fruttare il web a nostro favore e non sfavore.

Voi vi fidereste mai di una persona che millantano di essere una cosa e sui social ne scopriamo che è altro?

Vi rendete conto che i social sono esattamente il nostro specchio?

Sul web non vale la regola, ma no ti sei sbagliato, no sul web esce perfettamente la persona che sei, insicura , appariscente, volgare, ignorante.

Il web è l’ego della nostra immagine, dovremmo tenere il nostro profilo , sempre inerente a ciò…

View original post 195 altre parole

Impronte digitali per i lavoratori pubblici

Revolution Post

 

La pubblica amministrazione affonda la mano sui furbetti del cartellino , annuncia di inserire le impronte digitali, contro l’assenteismo e subito insorgono i sindacati, leggiamo cosa ha detto al corriere della sera il Ministro Giulia Bongiorno.

Ispezioni a sorpresa e impronte digitali contro i furbetti del cartellino, valutazioni degli utenti contro i raccomandati, leggi “più chiare e liberali” contro i corrotti, cambio di rotta per la riforma del Corpo forestale e lavoro più agile per le donne: intervistata dal Corriere della Sera, la titolare della Pubblica amministrazione Giulia Bongiorno annuncia un “cambio di passo”.

Il primo atto saranno “sopralluoghi a sorpresa, ma nulla di punitivo. Ispezioni a campione con pool di esperti: i nostri ispettori e specialisti di modelli organizzativi”, afferma Bongiorno. “Se troverò disservizi causati da difficoltà oggettive aiuteremo a colmare le lacune. Ma se emergessero inerzie saremo inflessibili”.

L’assenteismo, prosegue il ministro, “è un fenomeno odioso”, contro…

View original post 187 altre parole