Le persone cattive

Posso venire in abbraccio?

Vivendo in un mondo a tratti surreale, ho sempre pensato di poter dividere le persone in due categorie: persone buone e persone cattive. Non mi sono mai posto molti filtri sull’ingresso delle persone nella mia vita; tutti sono sempre stati i benvenuti con l’automatico inserimento nella categoria persone buone. Ho sempre ritenuto la cattiveria una caratteristica alquanto rara ma altrettanto evidente: ho sempre ritenuto si vedesse da subito e pure da lontano una persona cattiva. Brutti modi, brutte intenzioni, brutte parole, brutte azioni, brutte vibrazioni. Mi reputavo piuttosto certo di poter capire subito se una persona fosse cattiva: ritenevo talmente rara la cattiveria da crederla anche evidente, lampante, chiaramente riconoscibile. Ho vissuto, quindi, piuttosto tranquillo e sereno nella certezza che nessuna persona cattiva avrebbe potuto essermi vicina senza l’evidenza di tale fatto. In base a questo, ho sempre cercato di giustificare alcuni comportamenti, comprendere alcuni atteggiamenti, interpretare gesti e frasi…

View original post 1.015 altre parole

Stare da soli fa bene

Creando Idee

Le relazioni sociali sono indispensabili. Ma a volte spendiamo così tante energie nel farle funzionare che dimentichiamo il valore della solitudine. Intesa non come condizione di vita, ma come spazio di relax, di utopia, di separazione dalle dinamiche sociali. Secondo uno studio di recente pubblicazione, condotto da un team di ricerca dell’Università di Rochester, stare soli fa bene. 15 minuti al giorno di solitudine sono sufficienti ad abbassare notevolmente i livelli di stress, ansia, nervosismo .Le emozioni negative si riducono quando ci si prende almeno un quarto d’ora per stare da soli quando ci si sdraia su un lettino a guardare il cielo in giardino, o ci lasciamo dondolare da una amaca, Sono i risultati degli esperimenti, come soggetti sono stati presi studenti ai quali, durante diverse fasi e tipologie di test, veniva chiesto di riportare diversi tipi di emozione provati durante i momenti di solitudine. Incrociando i dati…

View original post 131 altre parole

Desiderare qualcosa di impossibile…

Creando Idee

Quante volte nella vita si desidera qualcosa di impossibile? Che sia un uomo/donna, un lavoro, un oggetto, una casa capita di far cadere l’occhio proprio là dove non dovrebbe. Quando qualcosa o qualcuno è fuori portata, spesso, si tende a desiderarla/o ancora di più. La cosa si fa difficile quando ci sono in ballo emozioni e sentimenti. Il gioco a volte non vale la candela. Il rischio è quello di bruciarsi, o di essere vittime di breadcrumbing. Mai raccogliere le briciole.Può capitare di imbattersi in persone che, all’inizio, sembravano amorevoli ma poi hanno cominciato ad allontanarsi e, invece che lasciarli andare, si è maturato un forte legame che ha portato ad assumere un atteggiamento ossessivo fatto di incessanti messaggi e chiamate. E’ così che vanno le cose, più le persone si allontanano, più si inseguono finché alla fine non se ne vanno per sempre.Al illuminare d’immenso sull’argomento è stata…

View original post 232 altre parole

Migranti, il documento del vertice Ue: centri volontari e paletti per le navi delle Ong – Repubblica.it

Concessioni ai paesi di Visegrad e 500 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo per rifinanziare il trust Fund per l’Africa. La Germania ottiene la limitazione dei movimenti secondari. Altri sei mesi di sanzioni alla Russsia29 giugno 2018461,3milaBRUXELLES – Quella migratoria “è una sfida non solo di uno Stato membro, ma di tutta Europa nel suo insieme”. È questa la premessa da cui partono le conclusioni del Consiglio europeo, adottate all’unanimità all’alba dai capi di Stato e di governo dell’Ue. Il documento in 12 punti introduce diverse novità. I leader si dicono “determinati a continuare e rafforzare” l’azione “per prevenire un ritorno ai flussi incontrollati del 2015 e ridurre ulteriormente la migrazione illegale su tutte le rotte esistenti e nuove”… continua su: Migranti, il documento del vertice Ue: centri volontari e paletti per le navi delle Ong – Repubblica.it

Salvini: “I 50 milioni della truffa sui rimborsi elettorali? Spesi in dieci anni” – Repubblica.it

Il vicepremier ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital non spiega, però, come e da chi siano stati spesi quei soldi incassati falsificando le pratiche sul finanziamento ai partiti durante la segreteria Bossi. E soprattutto non chiarisce perché, essendo oggetto di un reato, siano stati spesi anziché essere restituiti allo Stato

di ALBERTO CUSTODERO
ROMA – “I soldi che dicono che abbiamo sottratto? Non ci sono quei 50 milioni, Repubblica sta cercando quei soldi in Svizzera, in Lussemburgo… Fate inchieste su cose vere, non perdete il vostro tempo”. Risponde così, Matteo Salvini, ministro dell’Interno, vicepremier e segretario del Carroccio, ai microfoni di Circo Massimo su Radio Capital. A Massimo Giannini che gli chiede dove siano finiti quei soldi che la magistratura di Genova sta cercando (per tentare di restituirli allo Stato), il leader leghista risponde con un “quei soldi non ci sono, sono stati spesi in dieci anni”, lasciando aperto il caso… continua su: Salvini: “I 50 milioni della truffa sui rimborsi elettorali? Spesi in dieci anni” – Repubblica.it

Migranti, nuovo naufragio nel Mediterraneo: morti 3 bambini, 100 i dispersi. L’Italia chiude i porti alle Ong – Repubblica.it

Un altro gommone affondato, altre cento vittime nel mar Mediterraneo. E sono quasi 1000 i morti dall’inizio dell’anno. A dare notizia del nuovo naufragio è la guardia costiera libica che è intervenuta in soccorso dell’imbarcazione a est di Tripoli, ad appena sei chilometri dalla costa. I corpi senza di vita di tre bambini sono stati recuperati, 16 le persone portate in salvo.Il naufragioA bordo del gommone sarebbero partiti in 120, sono un centinaio i dispersi. E sono stati avvistati altri tre barconi con circa 345 persone, sempre a est di Tripoli. Lo dice Ayoub Gassim portavoce della guardia costiera libica parlando con l’Associated Press. I sopravvissuti sono stati trasferitinella regione di Al-Hmidiya, a 25 km a est del confine. Tutto nel giorno in cui il ministro dell’Interno Salvini annuncia la chiusura dei porti italiani alla Ong e il ministro dei Trasporti Toninelli ‘scappa’ davanti alle 24mila firme raccolte per chiedere invece di non ostacolare il lavoro dei soccorritori. Non è ancora chiaro se il gommone affondato sia lo stesso, con 150 persone senza salvagente, avvistato questa mattina da un aereo militare spagnolo che aveva allertato la Open Arms, la nave della Ong Proactiva che è in zona Sar. La nave non è potuta intervenire perché il gommone distava ottanta miglia ed è a corto di carburante. “Siamo senza benzina perché Malta non ci ha concesso il rifornimento e non ci fa entrare nelle sue acque territoriali”, ha detto Riccardo Gatti dalla Open Arms. Da bordo si sono poi messi in contatto con la sala operativa della Guardia costiera di Roma che ha spiegato che il soccorso era stato preso in carico dai libici… continua su: Migranti, nuovo naufragio nel Mediterraneo: morti 3 bambini, 100 i dispersi. L’Italia chiude i porti alle Ong – Repubblica.it

Ue e migranti, scontro Italia-Francia. Macron: “Accoglienza riguarda l’Italia”. Conte : “Smentisco, era stanco…” – Repubblica.it

BRUXELLES – “Sono soddisfatto. Certo, se avessi scritto io il testo qualcosa l’avrei fatta diversamente, ma non da solo: eravamo in ventotto”. Lasciando il suo hotel Amigo nel cuore di Bruxelles, il premier Giuseppe Conte commenta così l’accordo sui migranti raggiunto al Consiglio europeo. Nessun trionfalismo, e anzi, un messaggio consegnato prima di salire sull’auto che lo deve portare alla sessione mattutina del summit: “Ora vado lì per continuare a combattere”.E che gli entusiasmi vadano subito smorzati lo dimostrano anche le dichiarazioni del presidente francese, Emmanuel Macron, che al suo arrivo al secondo appuntamento del Consiglio europeo a Bruxelles, oggi, ha detto: “L’accordo sui migranti raggiunto nella notte tra i Paesi Ue coniuga responsabilità e solidarietà”. Rimarcando però che la responsabilità è “dei Paesi di primo arrivo. Accettiamo la mutualizzazione dell’organizzazione e i finanziamenti europei” e infine concludendo: “I centri di accoglienza nella Ue sono su base volontaria, vanno fatti nei paesi di primo ingresso, sta a loro dire se si candidano ad aprirli”. Sottolineando come “la Francia non sia un paese di primo arrivo”. Macron ha comunque lodato Conte: “Per me l’Italia è un partner essenziale. Quello che vedo è un presidente del consiglio che sa prendersi le sue responsabilità e che si iscrive nella storia del popolo italiano, che è una storia europea”.”Macron? Era stanco. Lo smentisco”, ha risposto a stretto giro il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa al termine del vertice Ue, a proposito dei centri di accoglienza solo nei paesi di primo approdo. Nell’accordo raggiunto “non si fa riferimento a un Paese di primo transito o di secondo transito”, ha precisato Conte, aggiungendo inoltre che nell’articolo 12 sulla riforma di Dublino “siamo tutti d’accordo””Non ho sottoscritto nessun impegno specifico con Merkel” sull’accoglienza in Italia dei migranti secondari, ha poi aggiunto Conte: “Ho chiarito alla Cancelliera Merkel che non avremmo accettato di parlare di movimenti secondari se non avessimo parlato prima di movimenti primari” dei migranti, ha aggiunto Conte. Merkel, più o meno, conferma: “Non c’è nessun accordo concreto” bilaterale tra Italia e Germania sui movimenti secondari, perché “per l’Italia è un problema cruciale la migrazione primaria” e “per ora è una posizione che rispetto”. E inoltre: “L’Italia non ha preso nessun obbligo per mettere in piedi questi centri controllati” e “non vede assolutamente nessuna possibilità”… continua su: Ue e migranti, scontro Italia-Francia. Macron: “Accoglienza riguarda l’Italia”. Conte : “Smentisco, era stanco…” – Repubblica.it

Ossa umane trovate a Porto Recanati, la procura: “Sono della 15enne scomparsa nel 2010” – Repubblica.it

Il 28 marzo il macabro ritrovamento durante un controllo della Guardia di Finanza. L’appello dei magistrati a chiunque abbia notizie della ragazzina.

Tre mesi fa il macabro ritrovamento, durante un controllo della Guardia di Finanza. Oggi la procura di Macerata si sbilancia: “Può ragionevolmente affermarsi – si legge in una nota, dopo i primi accertamenti medico legali di laboratorio – che i resti ossei trovati nei pressi del grattacielo multietnico Hotel House di Porto Recanati a fine marzo scorso appartengano a Cameyi Mossamet, la 15enne bengalese scomparsa ad Ancona il 29 maggio 2010”.

Secondo la ricostruzione dei magistrati maceratesi, guidati dal procuratore Giovanni Giorgio, “può ragionevolmente ipotizzarsi che la ragazza, una volta giunta da Ancona presso la stazione ferroviaria di Porto Recanati, si sia recata verso l’Hotel House, sì da essere poco tempo dopo uccisa e sotterrata nei pressi dell’immobile”… continua su: Ossa umane trovate a Porto Recanati, la procura: “Sono della 15enne scomparsa nel 2010” – Repubblica.it

Latte di scarafaggio

Creando Idee

Tutti ne parlano. I superfood, ovvero alimenti dalle particolari caratteristiche nutrizionali, sempre più fanno parte della nostra vita. E, ovviamente, della nostra alimentazione. Dopo i semi di chia, quelli di lino e il succo di açai, a far parlare di sé è il latte di scarafaggio. Avete capito bene. La notizia potrebbe far arricciare il naso. A primo impatto, infatti, la proposta non risulta proprio così invitante. E tanto meno appetitosa. In realtà questa bevanda non sarebbe così disgustosa come potrebbe sembrare. Stando a quanto riporta una famosa rivista, a mettere in evidenza le proprietà nutrizionali sono stati i ricercatori di Bangalore. A loro avviso questo latte, rispetto a quello di mucca, sarebbe tre volte più nutriente. E non solo. Mostrerebbe anche una concentrazione calorica elevata. Dato l’animale in questione, la domanda da porsi è una: come si ottiene? Ovviamente non è possibile mungere uno scarafaggio. La cosa curiosa è…

View original post 161 altre parole

I bianchi degli anni 20 sono tutti razzisti? (#cthulhuRPG)

Miskatonic Mystery Café

Tra gli elementi più caratteristici degli anni ruggenti, insieme al jazz, Broadway, il Cotton Club, le flappers, i mitra thompson e Al Capone, vi è anche quello, orribile, del razzismo. Siamo in un periodo in cui non solo gli afroamericani vengono legalmente discriminati ma in cui, in alcuni stati, si adoperano ancora autentiche barbarie come il linciaggio e la flagellazione.

Queste informazioni però creano spesso l’idea, specialmente nelle persone meno informate, che il razzismo negli anni 20, sicché legale e largamente diffuso, debba rappresentare un tratto inevitabile di ogni personaggio che si vuole interpretare quando si gioca al Richiamo di Cthulhu. Capita di leggere o sentire cose come “Negli anni 20 c’era il razzismo quindi, per essere fedeli al periodo storico, i personaggi dei giocatori devono necessariamente parlare e comportarsi da razzisti”.

In realtà no.

View original post 759 altre parole

BRICIOLE D’INCANTO, di Giusy Finestrone

BRICIOLE D’INCANTO, di Giusy Finestrone

36324001_1835784186467882_1340446262150823936_n

Se fossi una poetessa.

BRICIOLE D’INCANTO

Coloro le mie giornate con briciole d’affetto
Ne faccio indigestione, inganno l’intelletto
Colmo i vuoti immensi di un’anima affamata
Per la brama di vivere un’esistenza colorata

Sono io che accendo quei toni quasi spenti
Pensando che la gente ci metta i sentimenti
Ma ogni essere umano è davvero un caso a se
Un ti voglio bene cambia da me e te

Tutti grandi amici, quasi dei famigliari
Anime sincere dai retrogusti amari
Cerco il sapore puro in ogni tipo d’affeto
Ma forse son sbagliata e troppo io mi aspetto

Così continuo ad amare non pretendendo niente
Penso sia giusto donare indipendentemente
Certo sarebbe bello ricevere ogni tanto
Il mio cielo si accederebbe di brividi d’incanto !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

Ombra, di Davide Massaro

Ombra, di Davide Massaro

36343692_2271908919492570_5113216668205580288_n

Ombra

Analogia di una vita nascosta,
dove nella sua oscurità
si nasconde un riflesso,
di vita parallela tra universi
uniti in stessi Mondi.

Siamo stessi corpi

materialmente dissimili
lun l’altro,ma con identici
sentimenti, e stessa voglia
di ricercar l’amore,
in un’ altra ombra
che si unirà,

alla procreazione,dell’umanità
separata dall’oscurità
ma unita,in altre ombre,
fuse in sfondi di luce,
d’amore!

Io.tu..Poi… di Savino Calabrese

Io.tu..Poi… di Savino Calabrese

36421895_141922833365903_7471354211372892160_n

Danzano gli
alberi, sbuffa
il vento, sento
le foglie
chiacchierare,
la pioggia
bussare, i
fiori
dondolano
nel prato,
fra pietre e
sassolini,
arriva la
notte e mi
perdo nel
pensiero
di te, si
accende
la luna e
arrivi tu.
Mano nella
Mano, labbra
sulle labbra,
inciampo
sul tuo
corpo
bellissimo.
Mi piaci tu
donna mia,
sei un fiore
in continuo
movimento,
ti tocco il
Continua a leggere “Io.tu..Poi… di Savino Calabrese”

Dietrofront, di Clara Leoni

Dietrofront, di Clara Leoni

36362024_1451203758358841_2693087821945634816_n

Foto e pensieri dal cuore di Claretta

Dietrofront

Mi sedetti su quel treno.
Dove il mio respiro mi
attraeva confondendomi,
ingarbugliandomi
nei miei pensieri.
La mia mente mi offuscava.
Cerco il mio io.
Versare lacrime, può servire.
Annebbiare certi momenti,
ostacolano il mio sentimento.
Imbarazzarmi, nascondendomi, o
dove quella lontananza
mi può portare al dietrofront.

-Clara Leoni-

Borotalco, di Ester Mastroianni

Borotalco, di Ester Mastroianni

Borotalco

Poesia e Teatro ( è soltanto una prova scritta tempo addietro)

Borotalco

Ancora un solo giorno insieme con te
mi basterà, per riconsiderare
che non è stata solo la mia fantasia
nello scorgere il desiderio nei tuoi occhi.
I nostri sguardi si sono incrociati
ed io sfrontata non ho abbassato il mio.
Lo hai fatto tu
con l’ingenuità di un bambino.

Mi hai visto la sera prima a casa tua
a una festa di amici, abbiamo ballato poi,
mi hai chiesto del mio profumo,
ti ho risposto che era solo Borotalco;
mai mi sarei aspettata che tu volessi rivedermi.

Ti ho raggiunto sulla battigia
mentre un’onda birichina
bagna il mio bianco costume
tu, fingi di osservare il tramonto …
Continua a leggere “Borotalco, di Ester Mastroianni”

Se il Ministro dell’Interno diventa Ministro di Polizia; qualcosa non torna

Appunti Alessandrini

Carlo Baviera

I fatti risalgono all’inizio di giugno, e tutti li ricordiamo bene: poco più di 600 persone in cerca di salvezza e tranquillità, imbarcate dalla nave Aquarius divenuti “ostaggi” delle prove muscolari del nuovo Governo sul tema migrazioni. E poi, finalmente, accolti dalla Spagna del nuovo Governo socialista, il quale compie un atto di distensione e di buon senso.

View original post 959 altre parole

Siamo la pista più bella del mondo

Appunti Alessandrini

Qui Alessandria  Dario Fornaro

Risultati immagini per pista ciclopedonale spinetta marengo

La pista alessandrina evocata nel titolo (che evoca a sua volta la bella canzone di Celentano & Mori) nasce in alta politica, prosegue nella “riffa” dei  bonus , deraglia, pro quota, nel teatrino dell’assurdo e, con questi ascendenti, si presenta ai nastri di partenza.

Nel 2015 il PD a trazione renziana se la dà ancora, nella conta dei voti, da “gioiosa macchina da guerra”, ma elezioni ed elettorato cominciano a inviare segnali di instabilità/imprevedibilità sia sul versante destrorso che su quello pentastellato.

View original post 840 altre parole

Ciao Giovanni… e grazie!

Appunti Alessandrini

Gian Piero Armano

carp

Qualcuno ha detto che sono pochi i giusti che reggono le sorti del mondo o, almeno, sostengono una cerchia di amici, compagni di avventura per costruire qualcosa di giusto e di buono. Uno di questi giusti è stato Giovanni Carpenè il quale, dopo varie esperienze vissute in Italia e in Belgio, è stato il punto di riferimento di tanti contatti attivi nel mondo operaio e sindacale di Alessandria.

View original post 879 altre parole

Quieora: la sinistra DC a Casale Monferrato (quinta parte)

Appunti Alessandrini

Carlo Baviera

Risultati immagini per piero bassetti

quieora 02Ogni numero di Quierora riportava, di norma, notizie su riunioni del Consiglio Direttivo di Sezione, su Assemblee sezionali, su incontri interpartitici, sugli esiti dei Congressi provinciali e Nazionali. Ed evidenziava le posizioni diverse e anche le polemiche interne al partito: una specie di streaming degli anni sessanta, dove di tutto si informava la cittadinanza.

View original post 1.634 altre parole

«Giornata mondiale del Rifugiato». Ma in quale mondo ci… ri-fug(g)i/amo?

Appunti Alessandrini

Nuccio Lodato

1. Trumpisti di tutto il mondo, unitevi!
Il problema è serio, o almeno dovrebbe.
Uno viene al mondo. Non l’ha chiesto lui: né che, né dove, né quando, né da e con chi. Se pre-interpellabile, magari ne avrebbe, leopardianamente, fatto a meno: e in sul principio stesso / la madre e il genitore / il prende a consolar dell’esser nato… Però, abbiamo sempre pensato, una volta che gli/ci sia capitato, dovrebbe essere ovvio che in un ambiente terracqueo normale l’assai perplesso nuovo venuto acquisisse almeno il diritto di muoversi per l’intero globo dove, come e quando gli paia: è suo come di tutti i precedenti natu (altro che asilanti, “migranti economici”, “clandestini”!).

View original post 2.378 altre parole

CIA: Cottali e Viarenghi direttori di Area vasta

CIA: Cottali e Viarenghi direttori di Area vasta

cia viarenghi-cottali

Nomine nell’Organizzazione per le macroaree della provincia 

Sono Cinzia Cottali e Paolo Viarenghi i nuovi Direttori di Area vasta della Cia di Alessandria. La nomina è avvenuta nella giornata di ieri e gli incarichi saranno operativi dal prossimo 1 luglio.

Cinzia Cottali sarà a capo delle zone di Acqui Terme, Ovada, Novi, Tortona; Paolo Viarenghi per Alessandria e Casale Monferrato. I nuovi ruoli, a organigramma, saranno in subordine al direttore provinciale Carlo Ricagni, che spiega: “La responsabilità delle due Aree vaste della provincia ricade su due figure di lunghissima data nella nostra Organizzazione, nonostante la loro giovane età. Continua a leggere “CIA: Cottali e Viarenghi direttori di Area vasta”

Bilan du mois de mai 2016

Le temps de la lecture

Bonjour,

Ce mois-ci, j’ai été beaucoup moins présente. Mais j’ai lu au total 5 livres dont une pièce de théâtre. Je compte bien consacrer mon mois de juin à lire des livres plus reposants, plus joyeux, plus légers… Ce n’est pas gagné puisque j’ai emprunté à la bibliothèque L’écriture ou la vie de Jorge Semprun. Je compte bien le lire rapidement (comme tous ceux qui sont dans ma PAL biensûr…).

Alors c’est parti pour le récapitulatif.

Le Paris de Hugo de Nicole Savy aux éditions Alexandrines

Afficher l'image d'origine

J’ai reçu ce livre dans le cadre d’une masse critique Babelio. J’ai bien aimé ce livre qui m’a permis d’en savoir un peu plus sur l’auteur. Habitant Paris, je vois tout de suite (à peu près), où Victor Hugo a été, où il a habité (il a souvent déménagé),… Il y a pas mal de petites anecodoctes sympas à décrouvrir et a l’avantage ne…

View original post 301 altre parole

Esprit d’hiver de Laura Kasischke

Le temps de la lecture

Éditions : Bourgois

Nombre de pages : 276

Date de publication en France : 22 août 2013

Acheter *

Résumé : Réveillée tard le matin de Noël, Holly se voit assaillie par un sentiment d’angoisse inexplicable. Rien n’est plus comme avant. Le blizzard s’est levé, les invités se décommandent pour le déjeuner traditionnel. Holly se retrouve seule avec sa fille Tatiana, habituellement affectueuse, mais dont le comportement se révèle de plus en plus étrange et inquiétant…

View original post 352 altre parole

Manca qualcosa?..C’è il distributore automatico

Creando Idee

Se il negozio è chiuso c’è il distributore automatico. In Olanda sono stati istallati alcuni distributori di panini e hamburger che hanno una sezione dedicata alle lampadine per biciclette. Il Cina c’è il distributore di granchi vivi, in Arabia Saudita quello di lingotti d’oro, in Germania quello del pane. Negli USA invece ci sono distributori per vermi, pizza, lettori MP3, fotocamere digitali, auricolari e cuffie di ogni tipo. Presenti ormai da qualche anno anche in Italia, invece, i distributori automatici di libri. In Giappone poi c’è quello di banane, di cravatte e di ombrelli. In varie città del mondo invece si trovano quelli di scarpe e birra.

View original post

How Huntress Became A Trusted Member Of The Batman Family

The Comic Vault

The Batman family is made up of some of the most accomplished crime-fighters in the DC Universe. Heroes like Nightwing and Batgirl are among Batman’s closest confidantes, but others characters have found it harder to win the Dark Knight’s trust. For people like Helena Bertinelli, gaining Batman’s faith has been an uphill battle. Bertinelli was introduced as Huntress, a violent vigilante who used lethal force. But over time, she transitioned into a hero that earned her place in the Batman family.

View original post 531 altre parole

La IX edizione del Festival Internazionale di Musica

La IX edizione del Festival Internazionale di Musica

Questa presentazione richiede JavaScript.

“Alessandria Barocca e non solo…” Percorsi di valorizzazione artistica e musicale, nella chiese ed edifici storici di Alessandria e provincia

La IX edizione del Festival Internazionale di Musica “Alessandria Barocca e non solo…” prevede 11 concerti distribuiti nel periodo tra il 24 giugno e il 24 ottobre 2018.

Gli eventi, come di consueto, toccheranno, oltre alla Città di Alessandria, varie zone della provincia alessandrina e la programmazione si svilupperà in un duplice percorso musicale dedicato non solo all’immancabile repertorio barocco eseguito su strumenti originali, che costituisce il fulcro dell’iniziativa, ma anche al grande repertorio strumentale classico/romantico, al bel canto e alla musica del ‘900, intesa come colonna sonora della vita di molti, con celeberrimi temi da film, indimenticabili melodie che hanno reso celebre nel mondo la tradizione musicale napoletana e tutto quel repertorio che, indiscutibilmente, risveglia nell’ascoltatore un personalissimo percorso emozionale, basato su ricordi, sensazioni, emozioni vissute. Continua a leggere “La IX edizione del Festival Internazionale di Musica”

AMOS: SIGLATO IL CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE SUL WELFARE

AMOS: SIGLATO IL CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE SUL WELFARE

Schermata 2018-06-29 a 18.35.15

Si è conclusa positivamente la trattativa per la stipula dell’accordo integrativo di welfare aziendale con la società AMOS SCRL.

AMOS è la società consortile, di proprietà pubblica, che gestisce nell’ambito piemontese importanti attività affidate dalle ASL territoriali di Cuneo, Alessandria ed Asti relativamente a servizi di ristorazione e sanificazione ospedaliera e servizi logistico-amministrativi di supporto all’attività sanitaria.

Occupa alle proprie dipendenze circa 1750 lavoratrici e lavoratori.

E’ un risultato di grande rilevanza, frutto di un importante impegno sindacale unitario avviato nei mesi scorsi con l’elaborazione di una piattaforma sindacale di innovativi contenuti e approdato oggi ad un accordo che riteniamo di valore. Continua a leggere “AMOS: SIGLATO IL CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE SUL WELFARE”

Baracche di luglio 2018: marionette e burattini a Tortona, di Maria Luisa Pirrone

Baracche di luglio 2018: marionette e burattini a Tortona, di Maria Luisa Pirrone

Di Maria Luisa Pirrone

Torna a Tortona la 25ª edizione di “Baracche di luglio”, rassegna di teatro di figura organizzata dall’Associazione Peppino Sarina con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio Tortona e il patrocinio della Provincia di Alessandria e del Comune di Tortona.

Gli spettacoli, ad ingresso gratuito, avranno luogo da giugno a settembre in città e in altre località del tortonese secondo il programma in locandina.

Continua a leggere “Baracche di luglio 2018: marionette e burattini a Tortona, di Maria Luisa Pirrone”

Baracche di luglio 2018: marionette e burattini a Tortona, di Maria Luisa Pirrone

Baracche di luglio 2018: marionette e burattini a Tortona, di Maria Luisa Pirrone

fb_img_152944339408183791315

Di Maria Luisa Pirrone

Torna a Tortona la 25ª edizione di “Baracche di luglio”, rassegna di teatro di figura organizzata dall’Associazione Peppino Sarina con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio Tortona e il patrocinio della Provincia di Alessandria e del Comune di Tortona.

Gli spettacoli, ad ingresso gratuito, avranno luogo da giugno a settembre in città e in altre località del tortonese secondo il programma in locandina. Continua a leggere “Baracche di luglio 2018: marionette e burattini a Tortona, di Maria Luisa Pirrone”

RESPECT THE ONE WHO LOVES YOU…☺

daretodreambypayalchainani

The person who loves you selflessly…

The person who cares for you..who misses you…

Yess I am talking about “One sided lovers…💟” They love you without getting loved back…☺

You can’t love them back may be because of some personal reasons But You should respect the FEELINGS & EMOTIONS of the person which he/she is having for you…

Never ignore that person😣..Don’t let them feel that they are in love with a wrong person…Don’t always tell them that you are busyy…

Start respecting them.. Give respect to their feelings and emotions…

Love from one sided lovers are always true…They may love you but they will not beg,if they have to keep on looking for your attention they will get hurt…Don’t hurt them…If you can’t love them back atleast try to keep them happy by your friendship only…This will show humanity from your side…☺

Respect🙂 and Love❤ are mutually dependent…If…

View original post 9 altre parole

Per cosa sono grata oggi….

inpuntadipiedinaturalmente

Buongiorno a tutti!

Oggi sono grata a voi perché mi state dimostrando di apprezzare questo genere di post anche perché non é facile provare gratitudine ogni giorno, ma mi fa stare molto meglio! Quindi grazie!

Sono grata ai segnali inequivocabili che mi manda il mio corpo quando non capisco che sto percorrendo la strada sbagliata.

E voi?

Buona giornata!

Elisa

View original post

Sergio Marchegiani in Concerto

Sergio Marchegiani in Concerto

Valenza Srrgio Marchegiani

Valenza: Venerdì 6 luglio alle ore 21.00 presso il Centro Polifunzionale San Rocco di Piazza Statuto a Valenza, la Fondazione Luigi Longo con il patrocinio del Comune di Valenza, presenta il concerto di pianoforte del Maestro Sergio Marchegiani.
Il programma della serata prevede l’esecuzione dei notturni di Chopin.
Marchegiani, alessandrino, inizia lo studio del pianoforte all’età di cinque anni e si esibisce in pubblico per la prima volta a dieci. Diplomato al Conservatorio di Alessandria si perfeziona a Milano con Ilonka Deckers Kuszler e Marian Mika.
Insegna pianoforte al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria e tiene masterclass in tutto il mondo.
Nel 2013 ha pubblicato un doppio cd con l’integrale dei notturni di Chopin che ha ottenuto eccellenti recensioni.
L’ingresso è libero

Link

Sito ufficiale

Loggia di San Sebastiano. Le Chiese di Ovada

Loggia di San Sebastiano. Le Chiese di Ovada

loggia (1)

http://www.iatovada.it/

La Loggia di San Sebastiano, oggi adibita a sede di eventi culturali, è stata per molti secoli la Parrocchiale di Ovada intitolata a Santa Maria.

E’ opinione di Ambrogio Pesce che la più antica parrocchiale di Ovada fosse San Gaudenzio (IV sec circa) ma trovandosi extra muros, dopo la drastica diminuzione della popolazione conseguente alla peste del 1348, fosse stata presto accorpata a quella di Santa Maria intra muros.

La chiesa oltre a principale centro religioso di Ovada era anche luogo prescelto per le manifestazioni più importanti della vita civile della cittadina: al suo interno si tenevano i consigli ed i parlamenti di Ovada ed i giuramenti di fedeltà a Genova. Continua a leggere “Loggia di San Sebastiano. Le Chiese di Ovada”

Parola Di Scrittore, di Autori Vari

Parola Di Scrittore, di Autori Vari

Parola Di Scrittore

http://scrivoleggo.blogspot.com/

Immortali.

Parole per l’umanità.

Tutti noi scriviamo.

Lo sappiamo, ormai è un dato di fatto, un punto fermo della nostra vita. Come le tasse, insomma.

Chi scrive meglio, chi scrive peggio.

Chi scrive un libro che ricordiamo con piacere, chi scrive una sola frasee rimane immortale.

Un bel traguardo, non credete?

Un traguardo che qualcuno ha raggiunto, penne nobili che hanno scritto parole che meritano d’esser ricordate.

Un esempio?

Beh, leggete questo libro e ne avrete a iosa…

Perle di Pinketts, Benedetto Croce, Kafka, Poe, Wilde… Continua a leggere “Parola Di Scrittore, di Autori Vari”

Balduzzi: Ministro della Giustizia e Csm. Collaborazione opportuna, anzi obbligata

Balduzzi: Ministro della Giustizia e Csm. Collaborazione opportuna, anzi obbligata

Balduzzi Pane-e-giustizia-28-giugno-2018

Si è tenuto ieri, sotto la presidenza del Capo dello Stato, un plenum del Consiglio superiore della magistratura al quale ha preso parte, per la prima volta dalla sua nomina, il nuovo Ministro della Giustizia. Ce ne parla Renato Balduzzi nella rubrica Pane e giustizia in edicola oggi su Avvenire.

Per leggere il testo dell’articolo, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 28 giugno 2018.

Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

www.renatobalduzzi.com

L'arte dei piccoli passi

ci sono tante strade da percorrere insieme

La Chimica Delle Parole

L'unica cosa certa è il cambiamento

CapoVerso: New Leader

Per una buona leadership

Il sasso nello stagno di AnGre

insistenze poetico-artistiche per (ri)connettere Cultura & Persona a cura di Angela Greco & Co.

Gifted and Talent: tra realtà e quotidianità

Informarsi e formarsi sulla Plusdotazione nei bambini, per essere più consapevoli e responsabili

"...e poi Letteratura e Politica"

La specie si odia. E mi permetto di aggiungere: "A volte di coppie non si può parlare, ma d'amore sì; altre volte di coppie sì, ma non d'amore, e è il caso un po' più ordinario". R. Musil, 'L'uomo senza qualità', Ed. Einaudi, 1996, p. 1386. Ah, a proposito di 'relazioni': SE APRI IL TUO CUORE SI TRATTA DI AMICIZIA. SE APRI LE GAMBE SI TRATTA DI SESSO. SE APRI ENTRAMBI E' AMORE

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

VALENTINE MOONRISE

Parole di una sconosciuta

laulilla film blog

un sito per parlare di cinema liberamente, ma se volete anche d'altro

Poesie di Massimiliana

Benvenuti nel mondo della poesia di Massy!

danielastraccamore

Le Passioni non conoscono ostacoli

Writer's Choice

Blog filled with the Breathings of my heart

LOCANDA DELL'ARTE

DIMORA OSPITALE E MUSEO APERTO

Bricolage

Appunt'attenti di un'acuta osservatrice

it rains in my heart

Just another WordPress.com site

Ilblogdinucciavip

"...I consigli lo sai, non si ascoltano mai e puoi seguire solo il tuo istinto..." (S.B.)

lementelettriche

Just another WordPress.com site

Controvento

“La lettura della poesia è un atto anarchico” Hans M. Enzensberger