Concessioni ai paesi di Visegrad e 500 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo per rifinanziare il trust Fund per l’Africa. La Germania ottiene la limitazione dei movimenti secondari. Altri sei mesi di sanzioni alla Russsia29 giugno 2018461,3milaBRUXELLES – Quella migratoria “è una sfida non solo di uno Stato membro, ma di tutta Europa nel suo insieme”. È questa la premessa da cui partono le conclusioni del Consiglio europeo, adottate all’unanimità all’alba dai capi di Stato e di governo dell’Ue. Il documento in 12 punti introduce diverse novità. I leader si dicono “determinati a continuare e rafforzare” l’azione “per prevenire un ritorno ai flussi incontrollati del 2015 e ridurre ulteriormente la migrazione illegale su tutte le rotte esistenti e nuove”… continua su: Migranti, il documento del vertice Ue: centri volontari e paletti per le navi delle Ong – Repubblica.it