Creature del buio, di Dario Menicucci

36613354_556937208036065_8581707062453469184_n

 

Creature del buio

Non hanno occhi
le ombre,
per piangere
la loro solitudine

non hanno bocche,
per liberare
il lamento
del loro dolore.

Non hanno mani,
per accarezzare
il corpo sinuoso
della notte stellata

non hanno labbra,
per assaporare
il brivido languido
di un tenero bacio.

Non hanno orecchie
le ombre,
per ascoltare
il canto del vento

non hanno un cuore,
per accogliere
il dolce sospiro
di un istante d’amore.

Sono spettri sui muri
che fuggono la luce

creature del buio
che in silenzio
accompagnano
le mie malinconie

Dario Menicucci