REGINA DI CUORI, di Gregorio Asero

REGINA DI CUORI, di Gregorio Asero

REGINA DI CUORI

Ecco io segno un confine intorno al mio corpo
e sempre più solo salgo il Golgota della mia vita.
Preferisco dire che sono il peggiore di questo mondo
ma di una razza pura senza bisogno di vendermi.

Io scendo nel pozzo del mio calvario
in cerca dell’uomo perduto.
Ecco io mischio
il buono e il cattivo
il brutto e il bello
e dal miscuglio di questi uomini
nascerà un uomo nuovo.

Che importa se non son diventato re di questo mondo?
Forse che mi apparteneva?
No!

Io sono re di una regina
e pure a lei non appartengo
poiché è lei la mia regina di cuori.
.
da ” POESIE SPARSE”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...