BURLESQUE, di Ferdinand Call

BURLESQUE, di Ferdinand Call

 

Sfili lenta via dagli occhi l’incertezza
mascheri d’intraprendenza
un insidiosa morbida movenza
appiattita sul ventre tra merletti
accarezzi invitante lasciva
frughi l’inganno t’inventi
tiri via dubbi reticenze
offrendo carnose labbra soffuse
in rosei timori che indugi abile
ad ammiccar confuse..
trine nastri che allenti
ma non conduci
a scioglierli dai tuoi rifiuti
riprovevoli risvolti d’inviti più audaci
palpitanti desideri soffocati
sinuosi furenti mai assopiti
rosa d’abito di spina
bocciolo che fiorisci ma non profuma
porti l’anima al suo intento
pesca ormai matura
spogli di bimba la tua veste
meravigliosamente donna bruci per la mia sete.

BURLESQUE

FcBg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...