Dopo la cupola sanitaria c’è quella ambientale: la Basilicata divorata dai suoi abitanti

Onda Lucana

inaugurazione-arpad-pittella-de-filippo-2018.jpg

Dopo la cupola sanitaria c’è quella ambientale: la Basilicata divorata dai suoi abitanti

Da Giorgio Santoriello – 08 luglio 2018

Le intercettazioni sul degrado della sanità lucana sono la pesante conferma del segreto di Pulcinella noto a tutti, le aziende sanitarie erano una parte organica del PD e dopo decenni di note certezze a Matera torna una procura. Dopo le gravi incapacità della Gravina, l’inconsistenza degli altri dobbiamo arrivare a Nicola Maria Pace  o a Franca Macchia per avere su Matera un presidio di giustizia di alta qualità.

Ora però scoperchiata una pentola tocca alle altre: alle false fatturazioni dei consorzi, all’alterazione dei monitoraggi ambientali e sanitari, al business della falsa depurazione, ai comuni che non hanno rete fognaria, alla cementificazione del litorale ed alla modifica del demanio marittimo e fluviale, al business del taglio degli alberi e del verde, ai rifiuti ospedalieri, alle aderenze tra politica e membri delle…

View original post 252 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...