LETTURE CONDIVISE

DIARIO LIRICO

LA VALLE DELL’EDEN di John Steinbeck #12

L’intervallo di tempo è una storia strana e contraddittoria per la mente. Sembrerebbe ragionevole supporre che il tempo segnato dalla routine o il tempo in cui non succede niente risulti interminabile. Così dovrebbe essere, ma di fatto non è: è il tempo in cui non succede niente quello che sembra non avere durata. Il tempo pieno di interessi, ferito dal dolore, solcato dalla gioia: è quello il tempo che ci appare più lungo nel ricordo, e a ben pensarci è anche giusto. In assenza di eventi non ci sono pilastri a scandire la durata. Dal nulla al nulla non esiste tempo.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...