Leone

Diario di una Zingara

Poco più di un anno e mezzo, 16 denti e un caratterino da farmi venire i capelli dritti.

E’ testardo, paraculo e parecchio sveglio.

Mangia da solo con le posate e (quasi) tutta la pappa finisce nella bocca, gli piace tutto tranne l’anguria. Sceglie il gusto del gelato da solo, indicando il colore più bello che di solito è il verde.

Non parla tanto, ma capisce tutto quello che gli si dice anche troppo. Sa quasi tutti i versi degli animali: quando ne vediamo uno lo indica dicendo il verso. E’ un periodo che chiama mamma-mamma-mamma-mamma-mamma-mamma a ripetizione finchè non lo ascolto.

Saluta tutti e dice “ehy!” a chi non lo guarda, manda i baci con la manina ma odia riceverli. Fa proprio la faccia schifata e ti sposta.

Ama calciare la palla, salire sullo scivolo alto e tutto quello che potrebbe essere pericoloso.

Ma più di tutto ama i…

View original post 45 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...