Pensieri sparsi

Allora , io avevo due nonni, che anagraficamente non erano i miei nonni, ma per me lo sono sempre stati. Erano i cugini di mio padre , piu’ vecchi di lui. Non ho ancora i capelli bianchi e, quindi, di cio’ che è stato il crepuscolo della vita contadina , posso solo avere un vago ricordo d’infanzia. E per questo mi ritengo fortunata. I miei nonni Rosina e Nullo che poi sono stati contadini fino al 1990. Avevano una cascina a sud del Po, nel fazzoletto di terra che produce ancora oggi il Parmigiano reggiano e lì ho trascorso qualche estate e qualche giornata di festa in inverno. Da piccola percepivo un gran senso di felicità vivendo in quella corte. E non avvertivo il desiderio di comprendere cio’ che di speciale aveva quel posto . Oggi so che di speciale aveva proprio loro : i miei “nonni “che ora pur…

View original post 423 altre parole