Dietro le righe, di Maria Cannatella

tumblr_static_sorakumo04

Mi nascondo dietro delle righe,

frasi in cui, nascondo la mia vita.

A volte le scrivo solo,

per alleggerire il peso,

che ho dentro, altre volte,

solo per ricordarle.

Mi nascondo dietro una poesia,

anzi, dentro una poesia,

perchè ci sono dentro fino al collo,

direttamente con tutte le scarpe.

Perchè ogni poesia mi rappresenta,

ogni poesia ha nascosto un dolore,

lo stesso che ho sempre nel cuore,

sull’anima ormai rassegnata.

Ed ogni mio ricordo,

arriva, in un momento,

di una giornata qualunque,

forse proprio per essere raccontato.

Mi nascondo dalle mie paure,

i miei problemi non risolti,

nascondo la mia anima,

non voglio qualcuno la veda,

in uno stato di assoluta sofferenza.

Ma ho notato che le persone,

non si accorgono di te, lo stesso,

di quest’anima solitaria,

che in silenzio e discretamente,

invece nota tutto.

Sopratutto, l’indifferenza altrui.

maria cannatella@

riservati tutti i diritti

foto: norikazu-maruyama

Tumbir