Il dolore dell’anima, di Maria Cannatella

tumblr_pbg5auMDog1wl0msto1_400

Dicono che la poesia è,

il dolore dell’anima.

Quanta verità in tutto ciò!

E’ un dolore che a parole,

non si riesce a spiegare,

l’unico modo per me è scriverlo.

Mentre l’anima detta,

la mano scrive la frase,

ed il cuore sta in silenzio ad ascoltare.

Quanto dolore ho dentro,

se ancora oggi una poesia,

mi fa tanto emozionare,

parlando di anima e di dolore.

Dopo tanti anni quest’anima,

non è ancora guarita,

solo perchè è stata ancora maltrattata,

ed ogni poesia è una vera sofferenza.

Ma io, una cosa non ho capito!

Come può un’anima,

avere tanto dolore.

Se questa sofferenza,

nasce dal corpo all’anima,

oppure, dall’anima al corpo.

Se in quest’anima e in questo corpo,

ci sono tanti gravi dolori,

che non passano mai,

anzi, diventano più calcati,

con il tempo che trascorre.

Spero un giorno l’anima mia,

trovi la sua pace,

per ricominciare a vivere,

senza sofferenze,

togliendo dentro di lei, 

quel fastidioso dolore,

che poco alla volta,

la sta distruggendo.

E poi………anche l’alba,

di ogni mattino, sembrerà,

sempre più bella.

L’anima, finalmente,

sorriderà alla vita,

ed il cuore, ne sarà contento,

sperando soltanto,

che nessuno più possa deluderla.

Maria cannatella @

riservati tutti i diritti.

foto: godlovesmagic Tumbir