Isobel Blue

(se vuoi leggere la storia fin dall’inizio per non perdere neanche un capitolo, segui il  link—> https://isobelblue.wordpress.com/category/internal-wounds-ferite-interne/ )

STEFAN

«  Lo vedevo tutti i giorni al negozio, e veniva solo da me. Tanto che la mia collega per prendermi in giro diceva che “avevo fatto conquiste”. Non ci ho mai fatto caso Stefan, mai.. io non so come ho fatto. Non l’ho mai sentito parlare se non oggi. È.. »

« Calmati Blue, ti credo. » la rassicuro mentre mi racconta per la terza volta tutti i dettagli dopo essersi ripresa. Le ho dato una bibita energetica e i suoi adorati biscotti mentre la sera è arrivata insieme alla mia rabbia.

Sapevo che sarebbe successo, prima o poi ci avrebbero comunque trovati. Vladimir ha occhi e orecchie ovunque nel mondo. l’unica domanda che mi martella in testa è: quanto tempo ci rimaneva per prepararci al loro arrivo?

Poi sento…

View original post 659 altre parole