Donatella Ronchi: vecchi scritti e nuovi libri

Opera Uno

Donatella Ronchi, autrice di poesie, si è classificata tra i finalisti del Concorso di Creatività letteraria 2018.

« All’alba dei 50 anni ho riesumato vecchi scritti alternandoli a nuove composizioni, chiamate Poesie da qualche amico giunto a proposito per far rinascere la speranza. Così, decisamente per caso, sono nati i miei libri… »

View original post

Mario Aliprandi: l’artista dell’amore

Opera Uno

Mario Aliprandi, scrittore, si è classificato tra i finalisti del Concorso di Creatività Letteraria 2018.

L’artista Carla Colombo parla di lui evidenziandone le caratteristiche umane e le capacità letterarie: «Solo una persona che sa innamorarsi riesce a scrivere così come lui sa fare, solo una persona che prova malinconia e nostalgia, gioia e dolore, speranza e delusione, sentimenti-emozioni…».

View original post

Gianfranco Isetta: un’intensa attività culturale

Opera Uno

Gianfranco Isetta è nato a Castelnuovo Scrivia (AL) nel 1949. È stato sindaco della sua città natale e in tale veste ha promosso importanti iniziative culturali con la collaborazione di Giorgio Bàrberi Squarotti. Autore di vari libri, ha vinto numerosi premi letterari.
Di Gianfranco Isetta Opera Uno propone un’intervista e la presentazione del libro “Passaggi curvi. Poesie non euclidee“.

View original post

Antonio Grandi: forti tendenze intellettuali

Opera Uno

Antonio Grandi è nato a Roma nel 1969.

Parlando di se stesso afferma di avere tendenze intelletuali molto forti unite ad una forte e variegata esperienza di vita.

Con il romanzo “Quella inconfessabile voglia” si è classificato tra i finalisti del Concorso di Creatività Letteraria 2018.

View original post

Autogrill in Svizzera e in Italia ……trovate la differenza !!

Il Pikaciccio

Viaggiamo spesso, e questo lo sapete …. Spesso però viaggiamo con il furgoncino e nel limite del possibile evitiamo le autostrade ….. e sua volta anche gli autogrill, anche perchè il caro Westi è dotato di frigorifero e quindi siamo apposto. molto di rado ci si ferma per la benzina e una pipì veloce veloce ……..

E allora perchè vogliamo parlarvi di autogrill questa volta ?? Informazione utile innanzitutto e per sottileneare la differenza fra due paesi che sono vicini vicini…

L’occasione è nata quando Pika in viaggio per lavoro con il collega Alberto ritorna da un viaggio in Svizzera …..

Sono le due del pomeriggio e la fame si fa sentire ….. ma cosa mangiamo ? Autogrill veloce e  o usciamo dall’autostrada e ci fermiamo in un locale tipico svizzero?

La prima scelta ci pare la migliore , abbiamo voglia di tornare a casa …. e poi a Pika…

View original post 246 altre parole

La nostra Verona ….. (il Tocati) parte seconda

Il Pikaciccio

Settembre 2017

Eravamo rimasti alle arche scaligere….. tra giocolieri e tanti bambini che giocano …… arriviamo nella bellissima piazza delle Erbe, affollata come non mai….. forse troppo….

E’ un piazza bellissima, se volete godervela a pieno vi consigliamo di andarci la domenica mattina ….. e magari fare colazione con un tipico “risino ”

Lo conoscete voi il risino ??? al di fuori della nostra provincia non lo conosce nessuno ….

Un salto veloce nell’adiacente piazza dei Signori  ( detta anche piazza Dante )…. il salotto dei veronesi …. e nei mercoledì sera estivi ritrovo dei migliaia di ragazzi ….. compresi i nostri figli…..

E poi non può mancare la visita alla casa di Giulietta …. vi accorgete subito che siete arrivati dalla folla di persone che si accalcano per entrare nel famoso cortile e ammirare ancor più celebre balcone …..o la statua di Giulietta…. che tutti vogliono toccare……

img_3973

Il cortile…

View original post 147 altre parole

Никому нельзя доверять

Блог о девичьей душе

Даже котикам. Я никогда не думала, что буду так плохо отзываться о кошаке.

Но этот наглец уже достал меня.

Вчера вечером к нам в гости приехал жених для моей великолепной кошечки Рейчел. Хотели, как лучше, а получилось, как всегда.

С перепуганными глазами, совершенно лишенными мысли, бестолковыми и выпученными, он обшарил всю квартиру в первые пару минут. И успел уже нашипеть на мою принцессу.

Попытки успокоить котика, погладить или дать ему угощение, были встречены когтями, зубами и трехэтажным матом с моей стороны.

За ночь женишок умудрился закакать всю жилплощадь, на чем я утром успешно подскользнулась, чуть не сломав себе руку о шкаф.

Наглец за одно утро сожрал две миски корма, который был предназначен на целый день на двух котов. Рейчел сидит и отказывается подходить к обслюнявленной невоспитанным гостем миске.

QiucL_croper_ru

Мы были знакомы всего два часа, а этот альфач уже нагло лез ко мне в постель, разбрасывая вокруг себя комки белой шерсти.

View original post 87 altre parole

gli occhi tuoi.

diario di un meteoropatico

Confuso intorno,
sfocato e contrario alle tue idee,
allontanarsi, muoversi,
viaggiare, unico modo
per modellare la tua realtà.

Chissà cosa vedono le tue pupille,
chissà come mettono a fuoco
retina e nervi ottici e
la loro coordinazione,
chissà con quale velocità la luce
bacia Iride e poi l’abbandona.

Aspetto il bus in ritardo
e penso come possa essere
un tramonto o che ne so
un cassonetto dei rifiuti,
un muro vecchio,
attraverso gli occhi tuoi.
E penso come possa cambiare
il suono dei colori,
il calore della luce attraverso.

Guardo sempre con i miei,
ma com’é quando apri i tuoi?

|quadro: Tracce, Mimmo Rotella, 1955|

View original post

mi sono addormentato di te.

diario di un meteoropatico

Esco o non esco?
Fuori è caldo ma è normale ad agosto
Non ci penso ma poi sudo lo stesso
Un’ombra sul soffitto
Mi hai lasciato nei sospiri nel letto
Un filo di voce
Un filo di ferro dentro l’orecchio.
Dai, non fa niente
Mi richiamerai da un call center
E io ti dirò
Lo sai che io ti dirò
Uè deficiente
Negli occhi ho una botte che perde
E lo sai perché
Perché mi sono innamorato
Mi ero addormentato di te
E adesso che mi lasci solo
Con le cose fuori al posto loro
Esco o non esco
Fuori è notte, mangio il buio col pesto
Non mi piace ma lo ingoio lo stesso.
Dai non fa niente, mi richiamerai da un call center
E io ti dirò
Lo sai che io ti dirò
Uè deficiente
Negli occhi ho una botte che perde
E lo sai perché
Perché mi…

View original post 64 altre parole

Volersi bene

Creando Idee

Volersi bene: sentimenti che proviamo e dimostriamo Voler bene ai genitori, ai figli, al partner, agli amici… è un sentimento bellissimo, che proviamo e dimostriamo spontaneamente ogni giorno. E come ci comportiamo quando vogliamo bene a qualcuno? Ce ne prendiamo cura. Dimostriamo ogni giorno il bene che proviamo con parole e gesti. Ci accertiamo che questa persona stia bene, e ci preoccupiamo se ci sono dei problemi. Cerchiamo di renderla felice. Gli stiamo accanto dando il meglio di noi. È meraviglioso voler bene a qualcuno, perché non inizi da te stesso? Tutto questo è importante tu lo faccia anche nei tuoi confronti. Troppo spesso cerchiamo di dare il meglio di noi agli altri, ma ci dimentichiamo che dovremmo farlo prima di tutto per noi stessi! In fondo noi siamo una delle persone più importanti della nostra vita, e solo capendo e attuando questo concetto possiamo ottenere il meglio per noi…

View original post 200 altre parole

Quando dire “Ti Amo”

Creando Idee

Il risultato è che la maggior parte delle persone dice “Ti amo” circa tre mesi dopo l’inizio di una relazione.  Il secondo tempo più popolare per un “ti amo” va dai quattro ai sei mesi. Per alcuni, però, anche tre mesi è un tempo troppo lungo per dichiarare il proprio amore. L’indagine ha scoperto che il 13% degli individui ha confessato l’ amore per il partner dopo solo un mese di relazione. Il 3% lo ha detto dopo una settimana. Ovviamente ognuno sa bene quando è realmente innamorato, quando prova dei sentimenti ed ha bisogno di esternarli, quando il cuore batte all’impazata, ma ci sono alcune cose a cui pensare prima di rivelare i propri sentimenti, tendo a bada il cuore. Molti credono che quando il partner rivela i suoi sentimenti questo sia pronto per la per il matrimonio. Il “Ti amo” è dunque associato ad un grosso impegno…

View original post 175 altre parole

Siete appena rientrati dalle vacanze..attenzione ai tradimenti

Creando Idee

Siete appena ritornati dal mare, in ferie vi siete rilassati e divertiti, molto bene ma attenzione ai rientri, il ritorno alla normalità per molti rappresenta un fatto traumatico: secondo alcune stime almeno una persona su due soffre della cosiddetta “sindrome da rientro”. Che, secondo un sondaggio, mette a rischio la coppia… Perche’ si tradisce Per superare la stanchezza, la percezione di confusione e la perdita di entusiasmo che contraddistinguono questa sindrome, al rientro dal mare aumenta la propensione al tradimento. Lo rivela un nuovo sondaggio realizzato su un campione di duemila iscritte e iscritti . Il 64% degli utenti di entrambi i sessi intervistati dal portale sostiene che a fare aumentare il desiderio di tradire il partner è proprio la «sindrome da rientro» il riprendere la stessa vita il vivere il quotidiano. Ma quali sono le motivazioni che spingono a tradire il partner? Al primo posto c’è la monotonia del…

View original post 61 altre parole

Praga, la capitale della Repubblica Ceca,

Creando Idee

E’ una città dai mille volti, uno più bello dell’altro. Una figura elegante che lascia dietro di sé un costante profumo di glassa e di stinco arrosto, mentre si cammina fra le sue vie ricche di storia.Tuttavia, non tutti i ristoranti di Praga sono tradizionali. O meglio, lo sono nei piatti che servono, ma non lo sono assolutamente nella loro presentazione e nello stile del ristorante. Andiamo a scoprire due locali di cui vi innamorererete perdutamente, molto diversi fra loro, ma accomunati dall’essere assolutamente fuori dal comune. Vytopna, la birra arriva direttamente sulle rotaie Il primo dei ristoranti di cui vi vogliamo parlare è il Vytopna, Si trova nella via di fronte al Museo Nazionale, nella zona Praga La sua particolarità è quella di aver ricreato, al suo interno, una rete di trenini che corrono lungo le rotaie attraversando tutto il locale. Appena salita la scala, vi troverete di fronte…

View original post 240 altre parole

Francesco Traversi, note biografiche

Francesco Traversi, note biografiche

francescotraversi-bio

(Global Music Awards Winner 2016-Usa) è un compositore italiano multipremiato con all’attivo alcune collaborazioni a Los Angeles come orchestratore e arrangiatore. Diplomato al Conservatorio di Musica di Firenze si è perfezionato in molte altre importanti accademie musicali internazionali.

Formatosi nel mondo del modernismo classico europeo e avendo padronanza con i nuovi linguaggi e tecnologie moderne, Traversi compone opere che si muovono liberamente tra linguaggi contemporanei, unendo complessità e virtuosismo tecnico con le innovazioni ritmiche e melodiche.

I suoi maggiori lavori sono stati programmati da diverse orchestre in Europa, nonché negli Stati Uniti e pubblicate su diversi CD e case editrici come Wichy Edition, Tactus, Digressione Music MenteContemporanea ecc. Continua a leggere “Francesco Traversi, note biografiche”