Donald, affidami la Libia. Conte a Washington da Trump

Donald, affidami la Libia. Conte a Washington da Trump

video: https://www.huffingtonpost.it/2018/07/30/donald-affidami-la-libia-conte-a-washington-da-trump_a_23492009/?ref=nl-huff

Il premier si presenta nel ruolo di “facilitatore” nel dialogo Usa-Ue, chiede sostegno Usa nel Mediterraneo e tutela dai dazi per l’agroalimentare italiano
By Huffington Post
Giuseppe Conte è arrivato a Washington per l’atteso incontro con Donald Trump. Fonti di Palazzo Chigi spiegano all’Ansa che il premier si presenta consapevole del ruolo di “facilitatore” che l’Italia può assumere nei rapporti – non semplici in questa fase – tra Usa ed Europa, e forte del ruolo di leadership che l’amministrazione Trump riconosce all’Italia nel processo di stabilizzazione della Libia.

Il premier ricorderà al presidente americano che ci sono numerosi aspetti che accomunano il Governo italiano da lui presieduto e l’amministrazione Trump. “Sono tante le cose che ci uniscono”, sottolineerà Conte, secondo quanto riferiscono fonti di governo, mettendo in evidenza il “cambiamento” che entrambi rappresentano, oltre alla comune distanza dall’establishment e la vicinanza con le esigenze e il sentire dei cittadini. D’altro canto è stato il Washington Post a scrivere di un “allineamento spirituale” fra i leader in Usa e Italia. Conte e Trump, secondo il quotidiano, hanno trovato un improbabile terreno comune e un’occasione di un raro esempio di cooperazione transatlantica in un momento in cui altri governi dell’Europa occidentale osservano la Casa Bianca con ansia e sgomento.

L’Italia conta sull’appoggio degli Usa per la Conferenza sulla Libia che si terrà nel nostro Paese, come annunciato dallo stesso Conte un mese fa al vertice Nato, e che può rappresentare un passaggio cruciale nel processo di messa a punto delle condizioni politiche, legali e di sicurezza indispensabili per lo svolgimento delle prossime elezioni politiche e presidenziali libiche. Conte punta a ottenere il sostegno di Trump ad una “cabina di regia permanente” tra Usa e Italia nel Mediterraneo per la lotta al terrorismo, più sicurezza, immigrazione e soprattutto Libia. Con questa cabina di regia – da attuarsi con i reciproci i ministeri Esteri e Difesa – l’Italia assumerebbe un ruolo di punto di riferimento, in Ue, per la Libia e di interlocutore privilegiato con gli Usa.

Conte punta ad avere da Trump garanzie che, per quanto riguarda la questione dei dazi, gli interessi delle aziende italiane non vengano toccati, con particolare riferimento ai prodotti dell’agroalimentare. Per questo l’Italia si dichiara soddisfatta dell’accordo raggiunto tra Trump e Juncker e ne auspica una rapida attuazione.

L’incontro tra Conte e Trump “è un grande riconoscimento per l’Italia, è importante. Mi aspetto che Conte illustri tutte le criticità e abbiamo tante cose da fare insieme” ha detto il vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio ribadendo che l’Italia deve rimanere nella Nato.

https://www.huffingtonpost.it

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...