Mai più oltre la sera

Il suono della parola

Solamente imprecise
traiettorie di ali
congiunsero ai miei passi
di tenebroso Erebo
terra e aria per sempre.

Nel gelido avanzare
di un tempo accurato
immane il cielo sparve
abbracciando frontiere
e vuote speranze.

Figlio di troppe madri
mai più getterò sguardi
al di là del presente
non fisserò lontano
mai più oltre la sera.

Guido Mazzolini

View original post

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...