T. Drury, A caccia nei sogni. “Il meglio che possiamo fare è ricordarci l’uno dell’altro.”

Blog di Pina Bertoli

«Charles ha dei fucili» disse Joan. «Va a caccia».
«Va a caccia nei sogni».
«Può darsi».
«Non mi riferivo a Charles. È una poesia di Alfred Tennyson. Me la leggeva sempre mio nonno. Era un grande appassionato di Lord Tennyson. “Come un cane, va a caccia nei sogni, e tu fissi la parete, / mentre agli ultimi guizzi di un lume le ombre sorgono e declinano”».

A caccia nei sogni, di Tom Drury, NNEditore 2017, traduzione di Gianni Pannofino

Si tratta del secondo volume della Trilogia di Grouse County di Tom Drury, che NNE ha pubblicato lo scorso anno. L’avevo acquistato immediatamente, poiché il primo, “La fine dei vandalismi”, mi era piaciuto molto. Poi, però, ho deciso di aspettare a leggerlo, perché volevo distanziarlo da quella prima appagante esperienza, e godermelo come se si fosse trattato di un romanzo indipendente. Cosa che è anche vera, perché lo…

View original post 880 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...