INTERVALLI DI CONFIDENZA, di Fina D’Ignoti

INTERVALLI DI CONFIDENZA, di Fina D’Ignoti


Giù per la via si chiudono
I portoni delle case
si vedon ombre dietro i panni stesi
ed io proietto il mio sentir lontano
stringo i denti sino a farmi male.
Desidero ripetere il tuo nome,
ma so che un’altra in cuor già lo porta.
Vivo il rimpianto di averti poco amato,
di averti solo dato bagliori
lievi riflessi, ma se una spada della lontana luce
nell’attimo magico, dove non dormi
ma pasci sogni, chiama il mio nome
ripetilo…e pensa a quel che sarà
il nostro incontro
nel punto più luminoso della notte,
nell’abbraccio delle anime nostre
nell’intervallo di confidenza
dove canterò per te
le poesie di me bambina e
la luce ci accompagnerà sino all’alba.
Durante il giorno
sarà la mia realtà a
farmi ombra.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...