Ho fatto a pezzi Pamela

Gianluca Santoni Investigazioni

Quanto ci è voluto per farlo ammettere, e pensare che c’era chi lo ritenesse innocente .

La prima svolta, che può dare alle indagini un nuovo impulso e far sì che gli inquirenti si concentrino su nuovi elementi, è arrivata da parte di Innocent Oseghale, interrogato per l’ennesima volta e, ad oggi, ancora detenuto nella Casa circondariale di Marino del Tronto, in provincia di Ancona. Il nigeriano, infatti, parlando con gli inquirenti ha ammesso di non aver aver violentato la giovane e di non averla uccisa. Pamela – secondo quanto si apprende dal racconto dell’accusato, riportato dal suo avvocato, Simone Matraxia – avrebbe avuto un rapporto consenziente con lui, poi avrebbe acquistato dell’eroina e, dopo essersi iniettata una dose, si sarebbe sentita male.

A questo punto, Oseghale confessa di essere il responsabile del sezionamento del corpo della giovane, abbandonandolo per strada il giorno successivo.

L’interrogatorio

Assistito dai suoi due avvocati…

View original post 213 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...