Da Gubbio a Perugia (giorno 3 di 3)

Lucida Fortunae

Il terzo giorno l’abbiamo dedicato a una gita fuori porta e per quanto ci sia dispiaciuto dover escludere Assisi per mancanza di tempo, la scelta è ricaduta su Perugia.
La strada per raggiungere il capoluogo è molto tranquilla e il panorama è facilmente ammirabile da zone sopraelevate (sulla strada in pochissimi secondi si passa da 800 a 200 metri sul livello del mare!) e presenta una varietà continua tra colline, pareti rocciose e spiazzi coltivati.

FB_IMG_1533135458755Vista del centro storico di Perugia

Forse la cosa un po’ complicata arrivati a Perugia è orientarsi nell’intrico di strade della periferia per raggiungere un parcheggio, ma una volta risolta la questione, il centro è facilmente raggiungibile a piedi e i luoghi di interesse sono relativamente vicini tra loro.
Una cosa che mi ha lasciata sorpresa di Perugia è il suo ordine: non ho mai visto un capoluogo così pulito e ordinato.

FB_IMG_1533135532272Piazza IV Novembre

View original post 458 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...