È un mare di piccoli pescatori, di Mariella Bartolucci

è un mare

Poesia
(tratta e rivista da un’ idea di Dino Garrone scrittore pesarese del ‘900)
Il mare di Fano.

Sembra il più bel mare
del mondo,
Invece a volte è stridulo
estroso
e traditore.
Quando la tempesta viene /
dal Nord,
ecco arrivare
i corrrucci ombrosi,
le bufere
e gli immensi bucati
di onde,
che si sbattono
come fanno invisibili
lavandaie.
Ma quando c’è bonaccia/
il mare è come un lenzuolo/
steso ad asciugare.
È un mare spesso
capriccioso
che non si arresta
sulla riva sinuosa,
ma si insinua
come a cercare
la foce del fiume
Metauro,
dove navigano
brevi navicelle
senza vela
e non certi i grandi
incrociatori
del mondo.

È un mare
di piccoli pescatori.

Mondolfo 1/8/2018.