A VELE SPIEGATE, di Caligari Giusy

A VELE SPIEGATE, di Caligari Giusy

A vele spiegate

Una nuova silloge poetica ha visto la luce!

A VELE SPIEGATE scivola sulle acque di un mare infinito di emozioni il cui orizzonte sembra sempre più irraggiungibile.

Nella quarta d copertina si legge:

Il viaggio nei mari delle emozioni e della vita prosegue in questa nuova silloge poetica diGiusy Caligari.

L’autrice è solita portarci con lei, tenendoci per mano, stringendoci al cuore, catturando la nostra attenzione proponendo nella sua poesia i temi che le girano intorno socialmente, storicamente.

Lo fa con penna leggera ma con punta affilata e a volte ci lascia attoniti di fronte ad un verso che racchiude quel non detto di tutta una vita.

A vele spiegate senza timore di nuove tempeste, di nuove emozioni, di nuove cause da abbracciare, sostenere. 

Veleggiare verso orizzonti lontani e sempre da superare, trovare il vento quello che permette di cavalcare i mari in tempesta, o la bonaccia per ritemprare lo spirito.

Ancora tanto mare, ancora movimenti di onde che trasformano i sentimenti in parole, in parole che dipingono paesaggi, in paesaggi mutevoli ma sempre ripetibili nell’avvicendarsi del tempo, dei tempi.

Forse meglio sarebbe che non ci fossero più guerre, forse meglio che l’umanità iniziasse ad imparare dai propri errori, forse meglio non avere paura d’amare.

Una lettura forse, un viaggio di sicuro.

Piccola intervista.

E  Giusy che la penna l’ha affilata scrive, scrive ma afferma:

  • Non sono compulsiva come i molti che ormai si sono fatti prendere la mano dai social!

Domanda: Quindi non ami la tecnologia?

  • R. Figuriamoci! Sono un’appassionata di tecnologia ma come tutte le cose deve essere usata a dovere, essere uno strumento a nostra disposizione non un mezzo per farci dominare. E qui mi permetto di aggiungere, che senza cultura, conoscenza e la modestia che ne deriva regaliamo le nostre vite a poteri diversi, persuasivi, accattivanti  che sono in grado di condizionare tutte le nostre scelte.  Discorso lungo … cosa faccio: scrivo un saggio? (Ride)
  • D. Cos’è per te questo nuovo lavoro?
  • R. Bella domanda, grazie. E’ una raccolta di pezzi di vita, di esperienze di moniti.

Ci sono le poesie dedicate a mare che hanno fatto parte del progetto EMOTIONS del conservatorio di Milano legato a Expo 2015 . Mi aveva invitata a partecipare Massimo Allegri non il calciatore (ride) fotografo e quant’altro ( ci strizza l’occhio) fa talmente tante cose che non vorrei sbagliare (ride), comunque con lui e grazie a miei amici pescatori di Framura, Maurizio Cappellini ed suo equipaggio, siamo andati a seguire la raccolta delle reti e da li sono nati i testi e chiaramente le immagini ed i filmati dedicati a EMOTIONS.  Poi ci sono le poesie d’amore che nascono dagli incontri e dalle osservazioni incantate e disincantate della vita e la parte più forte i testi dedicati alla nostra umanità che è sempre più alle deriva e commette azioni riprovevoli. Testi che ho portato a diverse manifestazioni e che purtroppo rimangono così attuali. (qui corruga la fronte e un lampo di tristezza le invade lo sguardo)

  • D. Cambiando argomento: altro è successo dalla nostra ultima intervista?
  • R. Olà mi trovi impreparata!!! Qualche intervista la rilascio ancora ( e qui scoppia a ridere!) … essendo sempre più anziana magari non ricordo bene. So che ho un romanzo ancora in lavorazione e che mi rimprovera per non aver ancora conosciuto il finale e di questo forse ti avevo parlato, e che ho pubblicato per lo scorso Natale il racconto “FruFru storia di una gatta, anzi la mia”  per la raccolta fondi per i mici bisognosi di Palermo. Chi mi segue sui social lo dovrebbe sapere… come che ho adottato una micia pestifera che si chiama Merci…  Per Natale qual cosina ho venduto e mandato soldini. Vorrei ricordare che il progetto è sempre aperto!
  • D. Dove si trovano questi libri?
  • R. Direi per facilitare le cose che andando su Amazon.it o Amazon.com digitando Giusy Caligari è possibile acquistare tutti i miei libri. 
  • D. Vorresti dirci altro?
  • R. Si. Vorrei ringraziare Romano Silipigni per la fotografia meravigliosa che mi ha offerto per la copertina di A VELE SPIEGATE e tutti coloro che come sempre si sono messi a disposizione per correzioni ed in particolare Laila Tono, e la giornalista Alma Perego che per questa silloge ha scritto una splendida introduzione. Alma ha chiesto un passaggio e a voi chiedo di salire con noi su questo veliero e di spiegare al vento le vostre vele.
  • D. Grazie Giusy per condividere con noi i tuoi sentimenti, le tue visioni.
  • R. Grazie a voi per continuare a sopportarmi! 

Arriccia il naso, fa una smorfia e sorride. 

https://www.amazon.it/Vele-Spiegate-4-Giusy-Caligari/dp/1545442851/ref=sr_1_5?s=books&ie=UTF8&qid=1504779123&sr=1-5&keywords=giusy+caligari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...