La mia vita, di Maria Cannatella

La mia vita, di Maria Cannatella

Volevo cambiare la mia vita,

ma lei sta cambiando me.

Mi sono già accorta.

Sta cambiando ogni mio pensiere,

ogni mia idea,

anche il mio dormire,

non è più lo stesso.

Le mie lacrime sono cambiate,

perchè sono lacrime di rassegnazione,

di amarezza e delusione.

Volevo cambiare la mia vita,

ed ancora voglio farlo,

provando a dare una svolta.

Ma lei continua a cambiare me,

ogni singolo giorno,

in tutto ciò che faccio e che penso.

Ho cambiato il mio modo di agire,

di arrabbiarmi, ridere e piangere.

Ho anche sognato il modo di sognare,

di raccontare e ascoltare.

Forse il modo in cui scrivo,

c’è più amore e sentimento,

ma molto più dolore,

in ogni mia poesia.

A volte tengo un fazzoletto in mano,

mi serve per asciugare le lacrime,

quando mi emoziono troppo.

Sto cambiando tutto quello che faccio,

ogni attimo di me.

Mi fa arrabbiare questa vita,

che proprio non vuol cambiare,

non è colpa mia, no,

ma della vita che va in questo modo.

A volte basterebbe un nulla,

proprio così cambia la vita.

@maria Cannatella@

riservati tutti i diritti.

Menzione d’onore ricevuta il 21/6/18

con il concorso Magna Grecia ( apri il cuore alla poesia)

Direttore Fiore Sansalone.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...