L’urtima passeggiata a Campo Dè Fiori

La poesia porta lontano - Poetry goes far away - 🇮🇹

L’urtima passeggiata a Campo Dè Fiori

vorebbe falla tra centoottantun’anni ,

saremo io Jack Max e Bruno

e poi Trilussa e Belli e poi Zanazzo .

Liberi spiriti

a camminà ner tempo ,

ritorneremo su stà tera zozza

pè ricordasse Roma , madrepatria .

L’urtima passeggiata a Campo Dè Fiori ,

ce troveremo pure lì colori ,

dè li tramonti ,

i stessi che da sempre ,

fanno trasteverino er centro , er ventre ,

dè la romanità dè ieri e oggi .

Roma sparita ,

Roma ritrovata ,

nun te ne annà ,

o te ne sei già annata ?

Nun senti più cantà Lando Fiorini ,

nè Califano e ne Arvaro Amici ,

nun senti più Venditti o Dè Gregori ,

nè storie dè trattorie dè li cantori ,

che dè sto posto ,

poveri ma belli ,

hanno illustrato er core dei romani .

Adesso tutti poveri…

View original post 120 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...