Capacità di attenzione e falsi ricordi

ORME SVELATE

Risultati immagini per False Memory saatchi art Alice aux pays des merveilles (Sophie Duchaine)

Il modo in cui ricordiamo le cose e il modo in cui siamo in dubbio su quei ricordi, è un processo che è stato studiato per decenni, ma la memoria episodica umana è ancora poco conosciuta. Utilizzando la tecnologia dell’elettroencefalogramma, o EEG, dei ricercatori del Center for Brain, Biology and Behaviour sono stati in grado di dimostrare che le persone che hanno meno capacità di sostenere la loro attenzione a lungo termine sono più suscettibili alla creazione di falsi ricordi. Essi erano in grado di dimostrare come una risposta neurale ad onde lente – associata ad un’attenzione sostenuta per periodi di tempo prolungati – predicesse la falsa formazione di memoria durante un compito di disinformazione successivo alla lettura, in cui gli intervistati erano sottoposti ad un test a trabocchetto riguardante le immagini e le narrazioni che avevano letto. I partecipanti che erano meno…

View original post 125 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...