ISIM...Poesia...

e6909bb0-b5a3-4b00-ac4c-39a9ac29685b

Attimi di felicità rubati ad un gin tonic più solo di me
Nessuna donna canta
Dietro l’angolo il fuoco se la ride
La mia destra è sempre più forte
Il mare mi chiama a gran voce gli verso un po’ del mio drink ma si disperde in quel buio che mi risucchia l’anima
Nell’atrio stretto del silenzio piange la carne  per la mia inseparabile voglia di solitudine per tutte le mancate carezze non per i graffi ma per quei pochi indelebili segni che l’amore sfiorandomi ha lasciato
Batte il cuore non più forte del tintinnio di un vecchio orologio impolverato appeso in un antico bar che nessuno frequenta più
Solo puttane e ubriaconi solo un poeta in cerca di un motivo per restare vivo
La notte è pulita
Le stelle sono più vicine che mai
Il dolore non grida più
A te mio Dio rendo grazie per la mia anima…

View original post 52 altre parole