ISIM..Poesia..

ISIM...Poesia...

Stringeva il mio drink preferito tra le mani
Lo stringeva con così tanta passione da masturbarmi la mente
Era sola come me
Per la prima volta  mi son sentito geloso
non per lei che si dedicava più ad altri sguardi
Ma per le attenzioni che dava al gin tonic
Ne ordinai ancora due uno per me l’altro per lei
Bevemmo e ridemmo tanto da dimenticarci i nostri nomi
Dormimmo insieme per qualche ora
Al risveglio non ricordavamo ancora i nostri nomi
Ci lasciammo così senza presentazioni
Fu strano per me ero attratto da quella donna
per un attimo pensai di cercarla ancora
Decisi di dimenticarla come al solito
Ma in lei vedevo la mia stessa solitudine
Mi accarezzò l’amore
dissi al mio pensiero di togliersi dalla mente di ricordarla
E mi strinsi così forte al gin tonic
Proprio come faceva lei…

PicsArt_08-02-04.38.37

View original post

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...