Patata geneticamente modificata fa bene alla salute

HarDoctor News, il Blog di Carlo Cottone

Il dipartimento dell’agricoltura degli USA ha approvato alcuni nuovi tipi di patata geneticamente modificata per la coltivazione ed il commercio.

Quando vengono fritte, queste nuove patate producono una minore quantità di acrilamide, una sostanza che si trova in diversi cibi cotti ad alte temperature, come le patatine fritte, ma anche nel fumo di tabacco: essa aumenta il rischio di alcuni tumori, ma non si sa in che misura, e quindi non si sa neanche in che misura queste nuove patate lo riducano.

Esse comunque fanno parte di una nuova generazione di coltivazioni geneticamente modificate create tramite una nuova tecnica chiamata interferenza genetica, e che possiedono tratti desiderabili per i consumatori, e non solo per coltivatori e commercianti.

Prossime all’approvazione in questa famiglia di alimenti sono anche le cosiddette mele artiche, una qualità di mela che dopo essere affettata rimane bianca più a lungo.

Sia le nuove patate che…

View original post 70 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...