Il respiro del mare, di Alarico Bernardi

Il respiro del mare, di Alarico Bernardi

La fucina di Alarico

Il respiro del mare

Il respiro del mare

Volto le spalle alle ombre del passato,
mentre il pianto mi scuote ancora il petto,
e sento che l’oblio mi ha regalato
un mondo in cui m’aggiro circospetto.
Non vedo il mare, ma avverto il suo respiro,
guardo le vette dei monti ormai lontane,
ed esitante, in preda a un capogiro,
incontro vado alle miserie umane.
Innanzi a me strapiombi spaventosi
la roccia brulla feriscono nel cuore,
al cielo urlando lamenti mostruosi,
mentre in me scorre un gelido terrore.
Oltre il deserto spoglio e inanimato,
odo le strida meste dei gabbiani,
il palpitare possente e cadenzato
di un mar che non ho mai dimenticato.

Alarìco Bernardi

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...