lemieemozioniinimmaginieparole. By Franca

A tutte le donne capita di cadere. Di fare un passo sbagliato, un errore, di non considerare nel modo giusto i fatti, di non prendere bene le misure. Ci si trova a terra, forse anche ammaccate: una sbucciatura, un livido, una ferita che sanguina, gli occhi pieni di lacrime..

E poi?

E poi inizia la differenza: c’è chi si rialza e c’è chi rimane a terra.

Ci sono donne che dopo essere cadute impiegano la maggior parte del tempo a lamentarsi di ciò che è accaduto: “Perché proprio a me?” e nel frattempo non vedono le possibili soluzioni. Oppure passano il tempo a guardarsi i lividi e le sbucciature e vivono nella paura che possa succedere di nuovo. O ancora si sentono le più sfortunate: “Tutte a me devono capitare?”.

E poi ci sono donne che una volta cadute, dopo essersi leccate le ferite, si chiedono: “Cosa posso fare ora?…

View original post 69 altre parole